Pubblicato il

Tragedia di Genova, al Porto un minuto di silenzio

CIVITAVECCHIA – A 36 ore dalla tragedia avvenuta nello scalo ligure, che ha visto coinvolti lavoratori di diverse categorie, tra cui gruisti, marittimi, piloti e personale della Guardia Costiera, il porto di Civitavecchia osserverà questa mattina alle 11, un minuto di fermo di tutte le attività, accompagnato dal suono delle sirene delle navi agli ormeggi, in segno di lutto per i lavoratori scomparsi e solidarietà nei confronti delle famiglie così duramente colpite. “L’iniziativa – spiega il segretario Filt Cgil Roma Nord Civitavecchia, Alfonso Astuti – nata spontaneamente dai lavoratori, vede coinvolto nella sua organizzazione e congiuntamente i sindacati di categoria dei trasporti, l’Autorità Portuale e la Capitaneria di porto di Civitavecchia, che con questo minuto di fermo di tutte le attività lavorative vogliono attivare un momento di riflessione, al di là delle eventuali responsabilità ancora in via di accertamento, sul valore inviolabile della sicurezza sul lavoro, che deve contribuire all’elevazione e salvaguaria fisica e morale dei lavoratori tutti”.

ULTIME NEWS