Pubblicato il

Nuovo appuntamento con ‘‘Tolfa gialli&noir’’

Oggi alle 17,30 al teatro Claudio il crimonologo Francesco Bruno autore di ‘‘Mostri uccisori di bambini’’ Evento organizzato con il patrocinio della Fondazione Cariciv

Oggi alle 17,30 al teatro Claudio il crimonologo Francesco Bruno autore di ‘‘Mostri uccisori di bambini’’ Evento organizzato con il patrocinio della Fondazione Cariciv

TOLFA – Ancora un appuntamento imperdibile in collina con il festival ‘‘Tolfa gialli&noir’’, dedicato a Glauco Felici, ideatore del progetto e scomparso improvvisamente nel 2012. Questo festival è patrocinato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Oggi pomeriggio alle 17.30 il teatro Claudio ospiterà il progetto culturale realizzato dall’associazione Chirone in collaborazione di Gino Saladini e Antonella Biondi Felici. La manifestazione, realizzata con il contributo della Regione Lazio, è condotta dal criminologo e scrittore Gino Saladini e vedrà la partecipazione del noto criminologo Francesco Bruno, autore di ‘‘Mostri uccisori di bambini’’. Bruno è docente di Criminologia e di Psicopatologia Forense in varie sedi universitarie ed è straordinario di Pedagogia Sociale presso l’Università di Salerno. L’autore nel suo libro ha parlato di un tema ricorrente nella cronaca nera di questi ultimi tempi, cioè gli assassini di bambini e in questo volume Francesco Bruno e Francesca Lonero spiegano le motivazioni psicologiche che si nascondono dietro questi crimini. «Questo evento – spiega il sindaco di Tolfa, Luigi Landi – è parte di un percorso che unisce la riscoperta dei valori culturali propri del nostro territorio e la loro promozione e diffusione in una realtà di più ampio respiro». L’ingresso per partecipare a questo singolare appuntamento è gratuito. «Il nostro marchio di fabbrica è costituito dall’aspetto scenografico delle presentazioni degli autori – spiega uno dei responsabili della Chirone, cioè Giordano Iacomelli – parte integrante di un progetto volto a rafforzare la cultura letteraria della città di Tolfa, partendo dal genere di riferimento. Invitiamo tutti a partecipare all’appuntamento di oggi perchè Bruno è un grande nel suo genere e il relatore Gino Saladini riesce a infondere nel pubblico tanta emozione».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS