Pubblicato il

In piazza i 45 dipendenti della Multiservizi

I lavoratori preoccupati dopo le notizie emerse in consiglio comunale «Vogliamo sapere quale sarà il futuro dell’azienda»

I lavoratori preoccupati dopo le notizie emerse in consiglio comunale «Vogliamo sapere quale sarà il futuro dell’azienda»

S. MARINELLA – Manifestazione di protesta dei 45 dipendenti della Multiservizi che stamattina, per sapere quale sarà il futuro dell’azienda a partecipazione comunale, hanno occupato il giardino esterno del Municipio. Preoccupati delle pessime notizie giunte all’indomani del consiglio comunale in cui si attendeva l’intervento di un privato che potesse acquistare la Santa Marinella Servizi e consentirgli di mantenere i livelli occupazionali evitando il rischio di una chiusura, i lavoratori hanno deciso di sentire il pensiero dell’amministrazione comunale su questa vicenda. Giunti all’interno della sede comunale, i dipendenti, hanno ricevuto la visita del sindaco che li ha invitati a salire nel suo ufficio per sentire le loro ragioni. In un volantino distribuito poco prima dell’incontro, i lavoratori della SMS, ricordavano che la giunta Bacheca si era presa l’impegno di trovare una soluzione a questa vicenda entro il dicembre dello scorso anno. «L’assessore al bilancio Bianchi  aveva assicurato di fare una ricerca nei Comuni limitrofi per creare un consorzio – dicono i dipendenti – ad ottobre invece è l’amministrazione a prendere l’impegno di nominare un tecnico che studiasse il modo per salvare la partecipata. Lo scorso febbraio invece il sindaco ribadisce la necessità di azioni concrete a corredo degli impegni già presi dall’amministrazione e delle intenzioni già palesate ed il 26 febbraio l’amministrazione si impegna ancora una volta a nominare un tecnico e a definire i termini di redazione della relazione da presentare all’autorità garante e a preparare il bando e il capitolato di gara da effettuare entro il 30 giugno per l’alienazione delle partecipazioni della SMS». «Ma cosa è stato fatto veramente? – si domandano i lavoratori – il tecnico non è stato nominato, la relazione non è stata ancora inviata formalmente all’Autorità Garante, non vediamo nessuna bozza del bando di gara per salvaguardare i posti di lavoro». Di fronte alle questioni esposte dai lavoratori, il primo cittadino ha confermato la volontà di proseguire sulla scia dell’accordo intrapreso con i sindacati, conseguenti all’approvazione delle direttive deliberate in Consiglio Comunale. L’amministrazione comunale si è impegnata inoltre, a nome del Sindaco e dell’assessore Venanzo Bianchi, ad inviare entro la settimana al Garante per la Concorrenza, tutta la documentazione utile alla risoluzione delle problematiche, così da continuare, anche per i futuri passi, la collaborazione con i sindacati. «Un proficuo e sereno incontro con tutti i lavoratori – ha confermato Bacheca a fine incontro  – che dimostra la nostra volontà nel portare avanti e risolvere nel migliore dei modi la questione della Santa Marinella Servizi. Purtroppo, anche in questo caso, qualcuno pensava di approfittarne per ritorni elettoralistici, ma gli è andata male. I lavoratori hanno ben compreso chi si è sempre impegnato e si impegnerà anche in futuro per risolvere in modo positivo e definitivo la vicenda della Santa Marinella Servizi».

ULTIME NEWS