Pubblicato il

«Saline, da Mazzola ancora nessuna risposta»

TARQUINIA. Alessio Gambetti del Pdl incalza le istituzioni Nel mirino la concessione dell’area e l’abbandono degli immobili

TARQUINIA. Alessio Gambetti del Pdl incalza le istituzioni Nel mirino la concessione dell’area e l’abbandono degli immobili

TARQUINIA – «Le Saline di Tarquinia  osservate speciali». Complimenti di Alessio Gambetti del Pdl al Corpo Forestale dello Stato per l’organizzazione della manifestazione di interesse nazionale ‘‘Riservamica’’ tenutasi domenica scorsa, che ha visto anche la riserva naturale delle Saline di Tarquinia essere una delle protagoniste a livello nazionale invasa da un fiume di visitatori. «Un’importante manifestazione – commenta Gambetti – che ha fatto conoscere l’immenso patrimonio naturale della Salina di Tarquinia e come questa sia una risorsa strategica per lo sviluppo economico ed occupazionale della nostra città. Migliaia di visitatori, oltre ad entrare all’interno della riserva naturale di competenza e gestita dall’ufficio per la biodiversità di Roma del Corpo Forestale dello Stato, diretto dalla vice-comandante dottoressa Lorenza Colletti, hanno potuto visitare anche il suggestivo Borgo ottocentesco così da rendersi conto degli edifici riqualificati già dal 2008 e mai andati in funzione. Non è sfuggito ai visitatori anche il grave problema dell’erosione costiera che minaccia ormai da anni l’ecosistema della Salina». E proprio sul fronte dei soldi pubblici spesi per riqualificare alcuni edifici e sull’annosa questione della concessione della Salina con l’Agenzia del Demanio, Gambetti ricorda di aver scritto all’amministrazione Mazzola «ma – commenta –  ad oggi vista anche l’urgenza con la quale andrebbe affrontata la questione, non è arrivata nessuna risposta, il 31 maggio è vicino». «Certamente – dice l’esponente del Pdl – non si può far finta di nulla, la questione è seria. Ne vale infatti il futuro di questo importante sito naturalistico».

ULTIME NEWS