Pubblicato il

I Ds sono i suggeritori del Sindaco <br />

Il Polo Civico sulla terna per l’Authority: Interrogato Saladini, ha risposto la Quercia. Sottolineata la diversa posizione della Margherita sulla presidenza di molo Vespucci

Il Polo Civico sulla terna per l’Authority: Interrogato Saladini, ha risposto la Quercia. Sottolineata la diversa posizione della Margherita sulla presidenza di molo Vespucci

BALLONI

di MASSIMILIANO MAGRI’

“Interroghi Saladini, risponde la segreteria Ds”. Tra il critico e l’ironico gli esponenti del Polo Civico, Alvaro Balloni e Mario Santu, replicano alla segretaria della Quercia. “La risposta della segretaria Ds, Annalisa Tomassini alla nostra interrogazione al Sindaco genera in noi ulteriori preoccupazioni circa la visione che la stessa e i DS hanno della città e il grado di autonomia di cui dispone il Sindaco. Di una cosa sembra però dare conferma la nota, ed è che sul problema della nomina al vertice dell’Autorità Portuale – continuano Balloni e Santu – sia la Tomassini che i Ds non si pongono tanto obiettivi di difesa degli interessi generali della città quanto di tutela di alcuni precisi interessi politici. Ed infatti, a corto di argomenti dotati di un minimo di logica, utilizzano il concetto di discontinuità a sproposito e per fini speculativi. La discontinuità non può essere auspicata per il nostro porto, che ha raggiunto anzi risultati straordinari, superiori a quelli di qualsiasi altro porto nazionale ma semmai nei confronti di ex amministratori che ci hanno lasciato in eredità problemi come l’Area di sosta, che nonostante ultimata da anni e con costi rilevanti non ha prodotto un solo posto diTOMASSINIlavoro, il Progetto Terme, il project financing sui loculi del nuovo cimitero o i lavori da rifare in varie zone della città. Argomenti sui quali la Tomassini non spende neppure una parola, forse proprio perché troppo attenta a stoppare Gianni Moscherini e quindi distolta dai veri processi di sviluppo della città, quelli mancati e quelli da sostenere”. Un’ultima stoccata va all’unità della coalizione di Governo: “Quanto sostiene la Tomassini sulla discontinuità – concludono Balloni e santu – non ci sembra che trovi conferma nella posizione assunta anche di recente dalla Margherita e non solo”.

ULTIME NEWS