Pubblicato il

«Metronotte, il Pincio faccia da garante»

Alla vigilia del sit in organizzato per domani dai lavoratori della Securitas, continua a tenere banco la vicenda del cambio d'appalto per i metronotte del porto.

Prima di lasciare spazio ai commenti c'è comunque da sottolineare, come è stato segnalato alla nostra redazione, che anche i dipendenti della ditta subentrante, la Security Service, sono di Civitavecchia (tranne due santamarinellesi) che da anni lavorano i regime di pendolarismo con Roma. Secondo l'esponente del Prc Simona Ricotti questa è «una storia che può avere un finale diverso se il Sindaco, restituendo all'Amministrazione Comunale il ruolo di rappresentante e  garante di tutti i cittadini, avvierà , pretendendolo,  un confronto con l'Autorità  Portuale affinchà© tramite questo e gli altri eventuali appalti tutti i lavoratori vengano ricollocati nelle loro mansioni ed a parità  di condizioni». Intanto la Filcams Cgil si schiera al fianco dei lavoratori e annuncia che si attiverà  per risolvere il problema entro il 31.

ULTIME NEWS