Pubblicato il

Perchà© Civitavecchia è la città  delle polemiche più ridicole?

E'possibile organizzare a Civitavecchia una qualsiasi manifestazione senza che nascano polemiche, le più speciose e ridicole?

Alcuni volenterosi cittadini hanno tentato di far rivivere il vecchio Palio Marinaro dei Rioni, che si è svolto in due giornate. Sabato 5 la lotta saracena, con grande divertimento degli spettatori, per l'inesperienza specialmente degli equipaggi femminili. Domenica 6 con le altre gare. E' qui che si sono create spiacevoli situazioni che hanno lasciato esterrefatto il numeroso pubblico.

Ha iniziato nella gara maschile di barche un equipaggio che pretendeva di usare una barca specifica, anzichà© una di quelle sorteggiate, come da regolamento, pensando poi, poco sportivamente, di rinunciare a gareggiare. Poi, nella gara femminiale, si presentava l'equipaggio di Campo dell'Oro, che non aveva partecipato alla lotta saracena. Annoverando tra i suoi atleti canottieri di rango internazionale, vinceva agevolmente, con un risultato accettato sportivamente dagli altri partecipanti, che pure si domandavano che senso avesse tale partecipazione. L'allenatore di questo equipaggio, noto finora per la sua encomiabile attività  e soprattutto per la propria sportività  nel canottaggio locale pretendeva addirittura di essere nominato vincitore del Palio senza aver partecipato a tutte le gare, dando in escandescenze contro gli organizzatori e la giuria.

Certamente le fatiche degli organizzatori sono state ricompensate dal pubblico che ha continuamente applaudito tutti i partecipanti, ma non so se a mente fredda avranno ancora la fantasia e l'amore per la nostra città  per riproporre il Palio anche il prossimo anno.

Ugo La Rosa

ULTIME NEWS