Pubblicato il

Un Luogo Comune per consulenza e mediazione familiare

LUOGOAlla presentazione, tenutasi ieri sera, delle attività  di Luogo Comune, il Centro di consulenza e mediazione familiare di Piazza Fratti snc, erano presenti anche Rita Stella, nel duplice ruolo di Vicesindaco ed Assessore alle Politiche sociali, volontariato e politiche femminili, accompagnata dai consiglieri Bergodi e Palmeri.

L'iniziativa – voluta dal distretto RMF1 e dalla Cooperativa sociale Luogo Comune – è finalizzata alla promozione ed alla conoscenza, da parte delle Istituzioni e della città  tutta, dei luoghi e delle attività  del nuovo Centro di consulenza e mediazione familiare, nato dalla volontà  del Distretto socio-sanitario RMF1 che interessa i comuni di Civitavecchia (capofila), S. Marinella, Tolfa ed Allumiere, nell'ambito del sistema integrato dei servizi.

Nel corso della conferenza gli operatori del Centro, vera e propria equipe interdisciplinare composta da Valerio Meucci (mediatore familiare), Maria Attili (mediatrice familiare); Federico Frassinetti (psicologo e psicoterapeuta), Silvia Piedimonte (psicologa e psicoterapeuta), Giorgia Caperna (Assistente sociale), Flavia Sferragata (mediatrice familiare); Amelia Argirò (assistente sociale e mediatrice familiare) e Nina Fanile (consulente legale) hanno spiegato gli scopi e l'attività  di Luogo Comune: Il centro è attivo dall'ottobre 2005 ed offre ai nuclei familiari residenti nel territorio servizi gratuiti a sostegno delle responsabilità  genitoriali e delle delicate relazioni familiari. I servizi proposti (mediazione familiare e spazio d'incontro) hanno lo scopo di prevenire il disagio dei figli coinvolti nelle situazioni di separazione, divorzio e conflittualità  familiare e di attivare interventi diretti alle famiglie per la ridefinizione e strutturazione delle nuove dinamiche familiari. Si può accedere a tale servizio di mediazione su richiesta spontanea, su invio dei servizi territoriali, dei Giudici o degli avvocati, ma sempre come atto volontario delle parti. E' uno spazio strutturato (vero e proprio appartamento dotato di tutti i confort) ed allestito per accogliere, genitori e figli in un ambiente il più familiare possibile.

Questo tipo di attività , fortemente volute ed apprezzate dal nostro assessorato perchà© necessarie a causa dell'alta percentuale di separazioni presenti nel nostro territorio « ha dichiarato entusiasta il Vicesindaco – incontra il bisogno diffuso di tutelare i numerosi minori coinvolti in casi di conflittualità  legati alle separazioni dei loro genitori. Questo offerto da Luogo Comune è un ottimo esempio di spazio idoneo alla soluzione di delicate dinamiche familiari in momenti di importantissima ricostruzione del ruolo genitoriale dove il rapporto di coppia è irrimediabilmente compromesso. Qui è possibile studiare serenamente, anche per gli operatori, le dinamiche relazionali tra padre e figlio. E' una delle iniziative « ha concluso la Stella « che ci vede coinvolti sul territorio e siamo soddisfatti che Civitavecchia sia Comune capofila di un progetto così utile.

ULTIME NEWS