Pubblicato il

Urgenti nuove regole per la sicurezza in mare

Il comandante del ROAN Guardia di Finanza, maggiore Emilio Errigo, propone la patente nautica a punti

Il comandante del ROAN Guardia di Finanza, maggiore Emilio Errigo, propone la patente nautica a punti

Si è svolta ieri presso il Castello di Santa Severa, la conferenza stampa di presentazione del progetto Acquario Infinito Canoa Kayak Marathon organizzataSCARPAdalla neo nata associazione culturale Acquario Infinito, in memoria di Giulio Balestreri il sub scomparso il 10 agosto

2005 in mare, in un triste incidente presso Santa Marinella. Questo progetto dal titolo Acquario Infinito: un sogno per Santa Marinella, è ormai in fase di arrivo e ha visto l’organizzazione di una serie di iniziative tra cui un convegno di apertura con la partecipazione straordinaria del più grande apneista mondiale Enzo Maiorca. Continuano le iniziative in ricordo di Giulio Balestreri, il sub ucciso lo scorso anno da un motoscafo a Santa Marinella. L’associazione Acquario Infinito, dopo il convegno con Enzo Maiorca, il concerto di Mimmo Locasciulli e il corso di Yoga, che sta riscontrando un grande successo per il numero di partecipanti, ha organizzato per domenica 13 una gara di canoa-kayak che vedrà  la partecipazione del campione olimpico Daniele Scarpa. Nella conferenza stampa tenutasi ieri, venerdì 11 agosto, al Castello di Santa Severa, il canoista oro mondiale ha ribadito la necessità  di regole severe per i trasgressori delle leggi della navigazione, come pure di un’azione di sensibilizzazione e di educazioneSCARPAal rispetto degli utenti cosiddetti ‘deboli’ (bagnanti, canoisti, subacquei) e alla prudenza in mare da parte di tutte le istituzioni coinvolte. Importantissimo il contributo offerto dal comandante del Roan, maggiore Emilio Errigo, il quale ha offerto la sua preziosa esperienza mediante una proposta a sostegno del tema della sicurezza in mare e della prevenzione, ovvero la necessità  di introdurre la patente nautica a punti, il divieto per i diportisti di inserire il pilota automatico entro le tre miglia, l’aumento delle dimensioni del materiale di segnalazione sub in mare e il miglioramento della visibilità  dello stesso con segnalazioni gonfiabili dai diversi punti cardinali.

ULTIME NEWS