Pubblicato il

Viterbo chiede la messa in sicurezza dell'Aurelia

Ho notato che in questi giorni è tornata ad occupare le pagine della cronaca la polemica sull'Aurelia. Sono convinto ormai da troppo tempo che queste discussioni siano inutili e sterili. Invece di continuare a parlare è il caso di intervenire mettendola in sicurezza. Perchà© mentre noi proseguiamo a scambiarci idee, più o meno valide su cosa fare, la gente quotidianamente muore. L'assessore ai Lavori pubblici della Provincia di Viterbo, Mauro Mazzola, interviene sulle priorità  da tenere in conto per quel tratto di strada statale. Mettere in sicurezza l'Aurelia « dice « significa creare una viabilità  alternativa sulle litoranee, in modo da decongestionare il traffico soprattutto dei mezzi pesanti. Bisogna togliere questi veicoli dalla strada principale e allo stesso tempo rendere le vie secondarie più agibili..

Oltre alla decongestione del traffico l'assessore Mazzola individua altri interventi che potrebbero migliorare l'attuale situazione. Inoltre è il caso di aggiungere cavalcavia e aprire lo spartitraffico in più tratti « conclude Mazzola « anche con dei paletti mobili in modo tale da permettere ai vigili del fuoco, o alle forze dell'ordine, di giungere nei punti di criticità  in minor tempo. Dovremmo anche migliorare le corsie d'emergenza. E' fondamentale quindi trovare soluzioni adeguate per gli automobilisti che ogni giorno percorrono quel tratto, ma anche per i soccorritori. L'investimento da fare adesso, perciò, è sulla messa in sicurezza della strada. Le chiacchiere stanno a zero.

ULTIME NEWS