Pubblicato il

Una task-force per un'estate sicura

MONTALTO. In campo le misure di sicurezza per il progetto "Mare Sicuro 2013"

MONTALTO. In campo le misure di sicurezza per il progetto "Mare Sicuro 2013"

MONTALTO DI CASTRO – Sono state messe in campo dalla Guardia costiera e dal Comune di Montalto di Castro le misure di sicurezza per la prossima stagione estiva in base al progetto Mare Sicuro 2013. La riunione si è tenuta il 31 maggio nella sala consiliare del Comune, dove erano presenti, oltre al sindaco Sergio Caci, tutte le forze di polizia e di volontariato del territorio. Si è così istituita una task-force composta da: Carabinieri, Guardia costiera, Polizia locale, Vigili del fuoco, Prociv, Ares 118, Misericordia e rappresentanti degli operatori balneari per la sicurezza del litorale di montaltese. Nel dettaglio, il progetto Mare Sicuro prevede una serie di misure: la posa in opera di tre torrette di avvistamento, dislocate nelle spiagge libere di Montalto e Pescia utilizzate dai bagnini dell’associazione Prociv-Arci-Vulci 1, che effettueranno il servizio di assistenza bagnanti dal primo giugno al 15 settembre. Nello stesso periodo la Prociv metterà a disposizione del personale qualificato (Nucs – Nucleo unità cinofile di salvataggio in acqua) e il gruppo sommozzatori che lavorerà in stretta collaborazione con i bagnini e la Guardia costiera del distaccamento di Montalto Marina, oltre a mezzi nautici forniti dalla Capitaneria di porto di Civitavecchia. L’Arma dei carabinieri darà inoltre la sua disponibilità con le pattuglie dei Nas (Nucleo antisofisticazioni) per garantire un maggiore controllo negli obiettivi sensibili del territorio. I Vigili del fuoco saranno anche disponibili nei wee-kend con l’ausilio delle moto d’acqua nei punti di spiaggia di maggiore affluenza. «La task-force – spiega il sindaco Sergio Caci – ha fatto il punto della situazione al primo di una serie d’incontri destinati alla sicurezza e all’aspetto logistico degli eventi estivi promossi dall’amministrazione comunale. E’ importante – conclude il sindaco – il coordinamento di tutte le forze in campo per conoscere le aree di intervento e le azioni volte a garantire un servizio migliore ai cittadini e ai turisti».

 

ULTIME NEWS