Pubblicato il

"Mettiamo in scena il nostro futuro", Fondazione Ca.Ri.Civ. nelle scuole per la tutela dell'ambiente

CIVITAVECCHIA – Questa mattina il Parco della Resistenza è diventato il palcoscenico di “Mettiamo in scena il nostro futuro”, progetto offerto dal Comune di Civitavecchia su finanziamento della Fondazione Ca.Ri.Civ., ed ha visto alunni della scuola primaria degli istituti comprensivi Via XVI Settembre e Don Milani concludere il percorso volto alla formazione di una sensibilità alle tematiche ambientali portato avanti nel corso dell’anno. «Vorremmo porre l’accento su un aspetto che ha contraddistinto questo progetto –  ha precisato Claudio Pica, consigliere della Fondazione – e cioè il parallelismo tra i valori educativi ambientali ed un principio di integrazione tra alunni di diversi istituti. L’entusiasmo mostrato dai ragazzi quest’oggi rappresenta la conferma della buona riuscita dell’iniziativa». Durante la mattina di ieri i bambini delle classi II C e IIIA della scuola Alessandro Cialdi hanno percorso il parco insieme all’agronomo Riccardo Benedetti, che come ultima tappa del loro percorso ha illustrato loro le peculiarità della flora locale. Per quanto riguarda i 7 mesi in cui è stata realizzata l’iniziativa, gli alunni sono stati coinvolti in diverse attività, dal laboratorio di manualità curato da Velia Festa, mirato alla socializzazione e dedicato anche ai ragazzi con specifici bisogni educativi, alle lezioni della nutrizionista Maria Caprio, a seguito delle quali i ragazzi hanno rappresentato su cartelloni i principi cardine della corretta alimentazione. Le lezioni sul riciclaggio dei rifiuti e sulle energie rinnovabili condotte da Leonardo Roscioni hanno completato il quadro dell’iniziativa, sulla quale parole di soddisfazione sono state spese dalle referenti Paola Ferrari e Patrizia De Maria, con l’intenzione di estenderla dal prossimo anno anche alle scuole medie, appoggiata dall’assessore alla Pubblica Istruzione Rita Stella.

 

ULTIME NEWS