Pubblicato il

Strana schiuma alla Frasca, De Crescenzo interroga l'amministrazione

CIVITAVECCHIA – Tra sabato 25 maggio e domenica 26 maggio una strana schiuma bianca ha invaso circa un chilometro del tratto di mare che va da Tvn a Sant’Agostino. E ora, il capogruppo Sel Ismaele De Crescenzo scrive un’interrogazione con risposta scritta al sindaco Tidei, al presidente del consiglio Piendibene e al delegato alla Sanità Magliani per verificare cosa sia successo. Per il capogruppo di Sel infatti, vista la vicinanza degli impianti di Tvn e Tvs, della boa petrolifera e della pescicoltura nei pressi della Frasca, quella schiuma “di color biancastro” potrebbe essere o un qualche tipo di rifiuto “portato dal mare” o qualche sostanza “proveniente dagli impianti di Tvn e Tvs”, oppure semplicemente “alghe o mucillagini di origine naturale, ma il cui aspetto – si legge nell’interrogazione – non è certo confortante”. E De Crescenzo non esclude che all’origine di quel fenomeno possa esserci anche “la pulizia di vasche industriali o di qualche stiva di natanti – come si continua a leggere nell’interrogazione – ove sono stati usati dei detersivi poi gettati in mare, pratica in ogni caso deprecabile, a causa della presenza, seppur minima, dei solventi”. Motivo per cui, chiede al primo cittadino, al delegato alla Sanità e al presidente della massima assise cittadina che “vengano presi con urgenza i dovuti provvedimenti istituzionali, con l’immediato monitoraggio delle acque della zona interessata (Arpa Lazio, Nas, Capitaneria di porto) affinché vi sia il massimo riguardo, soprattutto con la stagione estiva alle porte”.

ULTIME NEWS