Pubblicato il

A Fiumicino ha votato il 33,63%

FIUMICINO – Bassa affluenza alle urne anche a Fiumicino dove alle 22 di ieri avevano votato il 33,63% degli aventi diritto, contro il 43,31% del primo turno. La sfida per  il settimo sindaco della storia del giovane comune costiero, staccatosi da Roma nel 1992 è tra Mauro Gonnelli, per il centrodestra, che al primo turno aveva sul rivale un vantaggio di 10 punti, ed Esterino Montino per il centrosinistra. La campagna elettorale a Fiumicino negli ultimi giorni è stata molto infuocata, tra proposte e polemiche a distanza su vari temi, come il raddoppio dell’aeroporto, il mancato confronto televisivo, la sanità locale, il ripristino della ferrovia in città, le case Ater, i cassaintegrati da rimpiegare in Comune e per ultimo l’affidamento della custodia da parte del Comune per 15 anni del parco pubblico di Villa Guglielmi ad un’associazione temporanea d’impresa. Gonnelli ha chiuso la campagna con il comico Maurizio Battista; Montino con i comici Pablo e Pedro.  Nelle 53 sezioni sul territorio erano 55.748 gli elettori chiamati alle urne.

ULTIME NEWS