Pubblicato il

Fiumicino, Esterino Montino sindaco con il 51,84%

Fiumicino, Esterino Montino sindaco con il 51,84%

"Sarò il sindaco di tutti. Oggi inauguriamo uno stile nuovo"

FIUMICINO – Esterino Montino, del centrosinistra, è il nuovo sindaco Fiumicino con il 51,84% delle preferenze pari a 14.464 voti ottenuti. Mauro Gonnelli, del centrodestra, si è fermato a 13.435 preferenze, pari al 48,16%. Già su 37 sezioni scrutinate su 53 il dato parziale dava Montino in vantaggio con il 52,99% delle preferenze, pari a 9.673 voti. Il ballottaggio ha quindi ribaltato il dato del primo turno che vedeva in vantaggio  Gonnelli di ben 10 punti.  “Sarò il sindaco di tutti – ha subito detto Montino – Oggi inauguriamo uno stile nuovo. E’ stata una grande rimonta che dimostra come il ballottaggio sia sempre un’altra storia perché si sceglie il sindaco direttamente”. Bassa l’affluenza alle urne anche a Fiumicino, dove  a chiusura dei seggi il dato registrato è stato del 51,19% (28.538 votanti), contro il 63,51% del primo turno. Alle 22 di ieri, invece, avevano votato il 33,63% degli aventi diritto, contro il 43,31% del primo turno. Montino è quindi il settimo sindaco della storia del giovane comune costiero, staccatosi da Roma nel 1992. La campagna elettorale negli ultimi giorni, è stata molto infuocata, tra proposte e polemiche a distanza su vari temi, come il raddoppio dell’aeroporto, il mancato confronto televisivo, la sanità locale, il ripristino della ferrovia in città, le case Ater, i cassaintegrati da rimpiegare in Comune e l’affidamento della custodia da parte del Comune per 15 anni del parco pubblico di Villa Guglielmi ad un’associazione temporanea d’impresa. Gonnelli ha chiuso la campagna con il comico Maurizio Battista; Montino con i comici Pablo e Pedro.  Nelle 53 sezioni sul territorio erano 55.748 gli elettori chiamati alle urne.


 

ULTIME NEWS