Pubblicato il

«Per noi tre vele sono poche»

Il sindaco di tarquinia Mauro Mazzola torna in polemica con Legambiente

Il sindaco di tarquinia Mauro Mazzola torna in polemica con Legambiente

TARQUINIA – Tre vele: troppo poche per un Comune che si impegna a migliorare. Il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola interviene duramente dopo la consueta pubblicazione ad opera dell’associazione ambientalista Legambiente delle famose ‘‘vele’’, che contrassegnano i mari e le località più appetibili. «Ancora una volta Legambiente e Touring Club non rendono giustizia alla nostra cittadina, così si danneggia l’economia locale – tuona il sindaco – Un vero affronto, questo, per chi lavora duramente e si adopera per valorizzare le proprie attività, come per questa amministrazione che tanto ha fatto e continua a fare per valorizzare la nostra bella Tarquinia». «Siamo veramente stufi – continua il Sindaco – mi domando perché ci si ostini a voler affossare i nostri operatori balneari e commerciali. Forse non piace la mia mancanza di collaborazione? Ogni anno scrivo a Legambiente chiedendo i parametri di tali giudizi. Cosa deve fare una cittadina per ottenere il merito, più di quanto questa amministrazione non stia facendo?». Il primo cittadino passa quindi a specificare le azioni messe in campo dall’amministrazione: «Tarquinia è stata l’unica cittadina che ha risolto il problema dell’arsenico e lo ha fatto autonomamente – spiega – di anno in anno abbiamo varato tutta una serie di azioni per migliorare la qualità del nostro mare, oggi le nostre acque sono pulite. Abbiamo anche localizzato sul litorale una spiaggia per i cani. Abbiamo rafforzato la pulizia anche al Lido ed abbiamo aperto un’area ecologica e promosso la differenziata. Abbiamo fatto una lotta serrata all’abusivismo edilizio, varato lavori di risistemazione del Lido. Gli operatori stanno limitando enormemente i prezzi. Insomma, cosa dobbiamo fare di più, per avere il plauso di Legambiente? Perché l’associazione ambientalista non risponde a questa mia domanda, che gli pongo ogni anno tramite missiva? Ricordate e siate consapevoli che con questo modo di operare state danneggiando la nostra cittadina».

ULTIME NEWS