Pubblicato il

«Ho visto interrare quei rifiuti»

«Ho visto interrare quei rifiuti»

Iniziato il processo sulla discarica a Torrenord. Prima testimonianza choc. L’ex agente della Securitas ha detto di aver fatto rapporto all’Enel

CIVITAVECCHIA – Si è finalmente aperto ieri mattina il processo per la discarica di rifiuti all’interno della centrale di Torre Valdaliga Nord. Dopo un primo rinvio nella scorsa udienza si è entrati nel vivo del dibattimento, con l’audizine dei primi testi. A raccontare come è nata questa indagine, che vede imputate otto persone tra dipendenti Enel e ditte dell’indotto, è stata la prima testimone, ovvero la presidente del Forum Ambientalista Simona Ricotti. «Ho trovato un dvd all’interno della mia cassetta delle poste – ha detto di fronte al giudice Marco Mazzeo la Ricotti, rispondendo alle domande del pm e dei legali difensori – la mattina successiva, dopo averlo visionato, l’ho consegnato alla Procura, perché ritenevo che potessero esserci gli estremi per un reato». Ma la testimonianza più importante è stata senza dubbio quella di Franco Pernici, ex dipendente della Securitas che era addetto al controllo dell’area in questione. «Ho visto materialmente una pala meccanica che caricava rifiuti su un camion in zona N8 di Tvn, dove sapevo fosse vietato tenere rifiuti. Ho notato che i camion tornavano dopo pochi minuti, per cui ho deciso di seguirne uno per capire dove andava a scaricare. A quel punto ho visto che gettava i rifiuti nella zona dei dragaggi, con un’altra pala meccanica che li interrava. Quindi ho fatto un rapporto scritto su quanto avevo visto ad un responsabile dell’Enel». Il processo è stato poi aggiornato al prossimo 8 luglio, con l’escussione di altri testi.

ULTIME NEWS