Pubblicato il

Processo Capitani: ammessi i testi del pm

Processo Capitani: ammessi i testi del pm

Il giudice Filocamo ha accolto la richiesta dell’accusa e respinto quella della difesa 

CIVITAVECCHIA – Al processo per la morte dell’operaio della Guerrucci Sergio Capitani, avvenuta ad aprile 2010 presso la centrale di Torre Valdaliga Nord, ci saranno anche tutti i testimoni dell’accusa.
La vicenda dei testimoni del pm, come si ricorderà, era nata dopo che si era scoperto che la lista testi era stata presentata in ritardo dalla Procura. Il giudice Adolfo Di Zenzo, all’udienza precedente, non aveva ammesso la lista testi, nonostante il tentativo di farli ammettere da parte del pm. Poi il giudice Di Zenzo è stato trasferito e ieri il procedimento si è riaperto di fronte al giudice Francesco Filocamo, e la magistratura inquirente ha ripresentato la richiesta di ammissione. Stavolta però, il pm Bianca Maria Cotronei, che era in aula per rappresentare il procuratore Gianfranco Amendola, come lei stessa ha sottolineato in aula, ha prodotto anche un documento dove si dimostra che la responsabilità del ritardo non è addebbitabile alla stessa Procura, in quanto l’intero fascicolo, che per la fase preliminare era stato trasferito presso la cancelleria del gip, è tornato in Procura l’utlimo giorno utile per la presentazione della lista testi, ma in orario ormai inutile.
Così oggi il giudice Filocamo ha ammesso tutti i testimoni della pubblica accusa, accogliendo di fatto la richiesta della dottoressa Cotronei e rigettando invece l’opposizione dei legali di difesa degli imputati.
Una situazione che, se non fosse stata ammessa la lista testi del pm, avrebbe creato non pochi problemi alla pubblica accusa, chiamata a sostenere la responsabilità, a vari livelli, delle persone imputate nel processo, che sono chiamate a rispondere della morte bianca del givane Sergio Capitani, deceduto perché investito da un fortissimo getto di acqua mista ad ammoniaca mentre stava tentando di disosrtuire una conduttura.
Il processo riprenderà il prossimo 12 ottobre e ripartirà proprio dall’escussione dei testi del pm.

ULTIME NEWS