Pubblicato il

Il cammino del Dlf al Beppe Viola finisce agli ottavi

CALCIO GIOVANILE

CALCIO GIOVANILE

di GABRIELE TOSSIO

Epilogo a dir poco tennistico, per la compagine dei classe ‘98 di mister Petrovich nel durissimo torneo Beppe Viola: i verdi, che avevano brillantemente superato il girone eliminatorio grazie a tre vittorie in altrettante gare, hanno subìto l’eliminazione agli ottavi di finale per mano del Savio.
La forte compagine romana ha travolto i civitavecchiesi, con un punteggio che non ammette repliche, 7 a 0 al triplice fischio, score che sancisce in maniera netta la differenza tecnica tra i selezionati ragazzi del Savio e la truppa allenata da Rasko Petrovich.
Va comunque rimarcata la grande fase eliminatoria disputata dai ragazzi in casacca biancoverde, certi avversari non sono per ovvie ragioni alla portata degli atleti nostrani, almeno al momento.
Il club locale sta tentando infatti con audacia di migliorare la propria struttura tecnico-societaria, al fine di consolidare il suo ruolo in città, come punto di riferimento davvero importante per i giovani più promettenti e quelli che ambiscono a migliorare, all’interno di un ambiente sano e genuino, sotto l’egidia di tecnici qualificati, con una struttura assolutamente all’avanguardia.
Per concludere col Beppe Viola, da menzionare che la finalissima sarà tra Tor Sapienza e Frosinone, a testimonianza che qui alla Champions dei giovani dilettanti del Lazio c’è anche un pizzico di professionismo, che fa naturalmente sentire il suo peso.

ULTIME NEWS