Pubblicato il

Successo per ''La matematica, questa sconosciuta''

Orgogliosa la preside del liceo Galilei, Maria Zeno, che ha elogiato i suoi alunni

Orgogliosa la preside del liceo Galilei, Maria Zeno, che ha elogiato i suoi alunni

‘‘Matematica, questa sconosciuta’’, questo il titolo del progetto che si è chiuso l’ultimo giorno di scuola al Liceo Scientifico Galilei portato avanti dagli alunni coadiuvati dalle docenti Enza Neri e Elena Renzi. “All’amore per  la matematica che ci ha condotti allo Scientifico – hanno evidenziato i ragazzi – si è aggiunto qualcosa di inaspettato. Ci sembra di scorgere per la prima volta un filo conduttore che lega logicamente gli oggetti e  le loro proprietà con la realtà che ci circonda”. L’idea di base, che ha ispirato l’intero progetto era di rimuovere i pregiudizi sulla supposta aridità della matematica, mettendone invece in luce l’aspetto creativo. Una sfida, un gioco, che ha visto in gara alunni contro i genitori, i docenti delle altre discipline e soprattutto la dirigente Maria Zeno che da sempre si dichiara scherzosamente ‘‘refrattaria alla matematica’’. Proprio la Zeno ha poi sottolineato: “E’ stata una sfida che gli alunni hanno stravinto. Gli alunni hanno utilizzato vari sistemi di comunicazione: dalla presentazione in Power Point, alla recitazione di poesie, alla narrazione di racconti e leggende, alla proiezione di filmati autoprodotti e di brani tratti da famosi film, valorizzando l’iter storico che ha accompagnato molte scoperte e che a tutt’oggi nella prassi quotidiana viene troppo spesso trascurato per insistere sugli aspetti procedurali. Un tutto legato dalla medesima chiave di lettura, cioè la matematica, come disciplina per interpretare, decodificare e comprendere la realtà”. (Rom. Mos.) 

ULTIME NEWS