Pubblicato il

Peruzzi: "Nessuna apertura al progetto di Roma Vetus"

MONTALTO –  Nessuna apertura al progetto di Roma Vetus. Tuona così il capogruppo della minoranza di Montalto di Castro all’indomani del consiglio comunale che ha dato l’ok a suon di maggioranza al protocollo d’intesa che porterà all’accordo di programma sul progetto per il mega parco tematico. “In merito all’intervista rilasciata dal sindaco Caci – replica Paola Peruzzi – non riesco a capire come  possa dire tali abnormi falsità quando riferisce di un assenso tacito e nascosto della minoranza allo “pseudo-progetto” di ‘Roma Tarocca’, che è stato votato in consiglio comunale e voluto solo dalla sua maggioranza”. “La minoranza – spiega l’esponente della lista delle idee – che come capogruppo consiliare rappresento, è assolutamente contraria ad una iniziativa economica che, per come risulta dai pochi atti depositati, sembra una farsa, una operazione che offende il senso di appartenenza della nostra comunità e si presenta senza alcun valore storico-culturale”. “Il tutto  – rincara la Peruzzi – gestito dalla società Roma Park s.r.l., partecipata al 99% circa da una fantomatica società spagnola, la cui visura camerale non è agli atti del Comune perché, quando noi la volevamo depositare e allegare al verbale del consiglio, il presidente Marco La Monica l’ha rifiutata, dicendo che la cosa non gli interessava”. “Vero è – conclude la Peruzzi – che l’opposizione vaglierà con attenzione tutti i dati in suo possesso, verificando anche le garanzie di fattibilità dell’operazione, i curricula e le precedenti condotte dei soci della Roma Park s.r.l. e degli altri soggetti coinvolti, garanzie che la delibera approvata in consiglio non è in grado di fornire”.

 

ULTIME NEWS