Pubblicato il

A Ladispoli festa per il Ratatoullie

di MANUELA COLACCHI

LADISPOLI – Tutto pronto a Ladispoli per la grande festa in onore della giornata conclusiva del progetto Ratatouille Festival Ladispoli, vincitore del bando legge 32 della Provincia di Roma e Regione Lazio, che si svolgerà sabato 22 giugno a partire dalle ore 18,00, in Piazza Rossellini. L’iniziativa, promossa dall’associazione Metamorfosi e fortemente sostenuta dall’ amministrazione comunale di Ladispoli, in modo particolare dal Sindaco, dall’ass. alla Cultura Francesca Di Girolamo e dalla delegata alle cooperazioni ed integrazioni, Silvia Marongiu, ha inteso garantire un percorso per agevolare l’integrazione delle diverse comunità straniere presenti sul territorio. Il cuore della città ospiterà le comunità straniere che hanno aderito al progetto, diverse associazioni operanti nel mondo dell’integrazione e dell’immigrazione, le istituzioni e tutti i cittadini proprio a poche ore dalla giornata mondiale del rifugiato. Per l’occasione, la piazza Rossellini si trasformerà in un contenitore di bellezza, di unicità tra le diversità che si uniranno sino a formare un arcobaleno umano. Protagonista la musica, la letteratura, i dibattiti, la danza, le arti di strada, il teatro, ma soprattutto la promozione di un linguaggio comune capace di unire le diverse comunità straniere, ed al contempo avvicinare le diverse culture alla nostra. Durante la manifestazione interveranno il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta, l’ onorevole Filiberto Zaratti deputato di Sel, Marco Pacciotti coordinatore Nazionale del Forum Immigrazione del PD, Esmeralda Tyli esponente Forum Immigrazione PD Lazio, Cecilia D’Elia ex assessore alla Cultura della Provincia di Roma, Paolo Acunzo segretario MFE Roma e rappresentanti dell’associazione Prima Persona. «Siamo arrivati alla conclusione – dichiara la delegata Marongiu – e quando la cultura non è vista come barriera, quando si ha il coraggio di confrontarsi, di arrivare dritti al cuore, quando si sta l’uno accanto all’altro senza avere paura si possono fare grandi cose. Il Ratatouille Festival Ladispoli ha arricchito la vita di molti di noi in una Ladispoli che sta provando a cambiare. Oggi più che mai l’integrazione è un cammino fatto insieme alle relazioni, all’amicizia, alla solidarietà e alla condivisione».

ULTIME NEWS