Pubblicato il

Aia di Tvn, prorogata al 14 luglio la possibilità di aderire al ricorso del Codacons

CIVITAVECCHIA – Prorogata al 14 luglio la possibilità di aderire al ricorso per annullare davanti al Tar del Lazio l’Aia della centrale di Tvn.
Ad annunciarlo è la responsabile territoriale dell’associazione dei consumatori, Sabrina De Paolis che torna a sottolineare come «tutti i cittadini di Civitavecchia, Tarquinia, Santa Marinella, Montalto di Castro, Tolfa e Allumiere possono aderire entro il 14 luglio 2013 all’intervento ad adiuvandum volto ad ottenere l’annullamento dell’Aia di Tvn della centrale Enel di Tvn rinnovata – si legge nella nota inviata dal Codacons – non a norma di legge». Con il ricorso al Tribunale amministrativo del Lazio inoltre il Codacons chiederà anche un risarcimento danni pari a 1.500 euro a persona, «calcolato in via equitativa per ciascun aderente».
Un’azione, quella messa in atto dall’associazione dei consumatori, ampiamente criticata dal primo cittadino Pietro Tidei che più di una volta ha sottolineato come l’Aia firmata in conferenza dei servizi «sia un successo per la città in quanto – aveva affermato – va ad abbattere il livello di inquinamento emesso dalla centrale».
Affermazioni che non avevano e continuano a non convincere l’associazione dei consumatori, tanto che ad oggi non hanno rinunciato alla presentazione del ricorso. Anzi. «Sono aperte le iscrizioni – si legge nella nota – fino al 14 luglio direttamente sul sito www.codacons.it».

ULTIME NEWS