Pubblicato il

Caso Terme, interrogato Marrani

Caso Terme, interrogato Marrani

Ascoltato stamattina in Procura dal pm Lorenzo Del Giudice. Firmò l'atto di aggiudicazione della gara

CIVITAVECCHIA – «Sono stato chiamato il 27 dicembre per firmare il verbale di aggiudicazione della gara». E’ quanto avrebbe detto Giglio Marrani oggi nel corso dell’interrogatorio di fronte al sostituto procuratore Lorenzo Del Giudice, in merito all’indagine sull’affaire Terme, dove sono indagati per corruzione l’ex sindaco Gianni Moscherini, il presidente della Sar Hotel Giuseppe Sarnella, il funzionario del comune Pierangelo Collia e lo stesso dirigente Marrani. Quest’ultimo, infatti, ha scelto di essere ascoltato dal pubblico ministero, dopo l’avviso di conclusione dell’indagine inviata dallo stesso Del Giudice a tutti i soggetti iscritti sul registro degli indagati. Tutti, infatti, dal momento della chiusura dell’inchiesta, hanno la possibilità di essere riascoltati dal pm o presentare memorie difensive, prima che il pm avanzi ufficialmente, se lo riterrà opportuno, la richiesta ufficiale di rinvio a giudizio per tutti gli indagati. Marrani ha appunto scelto di farsi sentire, accompagnato dal suo avvocato Pier Salvatore Maruccio. In sostanza, secondo quanto emerso, Marrani avrebbe confermato quanto sostenuto dalla stessa Procura nell’avviso di conclusione dell’indagine, ovvero di essere stato incaricato dall’allora sindaco Moscherini per la sostituzione del dirigente dell’ufficio gare del comune, in quanto assente per una settimana di ferie in occasione delle festività natalizie, per due sole giornate, quelle del 27 e 28 dicembre appunto, ovvero la data della scadenza dell’avviso e dell’aggiudicazione della gara alla Sar Hotel, che di fatto è alla base dell’accusa di corruzione.

ULTIME NEWS