Pubblicato il

Il Vigor Perconti si prende il torneo Enel

CALCIO

CALCIO

di GABRIELE TOSSIO

Termina con un una finale degna di nota, il torneo Enel riservato alla categoria Giovanissmi classe ‘99.
La manifestazione svoltasi sul campo del Dlf, anche grazie al patrocinio del Comune di Civitavecchia, ha visto prevalere la compagine romana della Vigor Perconti, sui cugini dell’Urbetevere.
Successo per 4 a 2 della Vigor Perconti, gara contraddistinta dalle reti di Mancini, a segno due volte, poi una realizzazione di Bamba Yaya per i rossoblu e un autorete pro Vigor, mentre per l’Urbetevere hanno marcato Odorisio e Vittorini.
Premiato come miglior portiere Borbona, assoluto baluardo della squadra campione; al numero 10 ospite Odorisio va, invece, la coppa come miglior giocatore della kermesse.
Buona, comunque, la prova dei portacolori nostrani, il Dlf ha fatto la sua onesta parte, cedendo soltanto all’Urbetevere nella semifinale.
Non può che essere soddisfatto per il cammino intrapreso dalla squadra del figlio, il direttore tecnico del club Giordano Onorati: «I ‘99 – commenta il direttore – di Simone (Onorati ndr) hanno giocato un calcio egregio, esprimendo organizzazione e razionalità nella manovra generale. Il gruppo, quindi, cresce e con esso i risultati».
Del resto il livello del torneo, sposato con enfasi da Enel, era alto, concetto condiviso un po’ da tutti e sintetizzato dal direttore sportivo, Gianni Marcoaldi: «Abbiamo -il commento del ds – avuto la possibilità di vedere all’opera compagini molto attrezzate; naturalmente quando il tasso tecnico sale aumenta con esso anche il fascino verso un gioco, il calcio, che interpretato ad alti livelli, infonde notevoli emozioni».
Finale riservato al Direttore generale Mauro Magi: «A nome – le parole del dg – anche di tutto lo staff dirigenziale, ringrazio Enel per il sostegno, e l’attenzione riposta nel settore giovanile calcistico in generale; ringraziamenti che rivolgo anche ai team partecipanti alla manifestazione. La loro presenza illustre, ha permesso all’evento di assumere tinte sgargianti, per tanto spettacolo, che ci ha riempito d’orgoglio, derivante dall’aver ospitato un torneo di altissimo lignaggio, apprezzato a dovere dal pubblico che, numeroso, a riempito gli spalti e omaggiato in questa maniera il calcio e il nostro incantevole impianto».

ULTIME NEWS