Pubblicato il

Nuova giunta: assessori al lavoro

SANTA MARINELLA. Toni entusiasti dei quattro componenti della giunta pronti a portare a termine gli obiettivi della maggioranza Marongiu: «Subito a Roma per il castello», Bronzolino: «Cantieri, pressione alle ditte», Pisacane: «Rilanciare il turismo», Cucciniello: «Vicina alle famiglie»

SANTA MARINELLA. Toni entusiasti dei quattro componenti della giunta pronti a portare a termine gli obiettivi della maggioranza Marongiu: «Subito a Roma per il castello», Bronzolino: «Cantieri, pressione alle ditte», Pisacane: «Rilanciare il turismo», Cucciniello: «Vicina alle famiglie»

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Toni entusiasti dei quattro assessori della giunta Bacheca che, dopo la presentazione ufficiale, hanno commentato positivamente gli obiettivi che la nuova maggioranza intende raggiungere. Uno degli incarichi più importanti considerato il fine turistico della Perla del Tirreno, è quello assegnato a Roberto Marongiu (a destra). Oltre lo sviluppo economico, il politico ha ottenuto anche la valorizzazione del castello di Santa Severa. In campagna elettorale, nel corso di una visita fatta dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Governatore ha promesso che avrebbe fatto di tutto per assegnare la gestione del maniero alla città di Santa Marinella, evitando che il bene storico venga ceduto a privati. «Ho seguito questa vicenda – dice Roberto Marongiu – e sicuramente approfitterò dell’occasione per andare da Zingaretti e chiedergli di rispettare l’impegno. Se consideriamo che questo monumento è da considerare il volano dell’economia turistica della nostra città e di Santa Severa è dal castello che partirò per iniziare un percorso che deve portarci a rilanciare le attività estive». Nel corso della conferenza stampa si è parlato anche delle opere pubbliche ancora non ultimate. «Inizierò sin da subito a valutare quali sono i cantieri aperti e a che stadio sono – afferma l’assessore Raffaele Bronzolino (in alto a destra) – non siamo più disposti a concedere ulteriori proroghe alle scadenze previste per la consegna delle opere. Con i miei collaboratori faremo una lista dei cantieri che sono indietro con i tempi previsti, sentiremo le loro problematiche, ma poi daremo delle scadenze precise agli appaltatori prima di emettere penalizzazioni a chi è inadempiente”. Anche l’assessore all’attuazione del programma si dice entusiasta di iniziare la nuova avventura. «Devo dire che tantissimi cittadini si sono dimostrati coraggiosi a votarci – dice Carlo Pisacane (in basso a sinistra) – per cui credo che il lavoro fatto nell’ultima legislatura è stato giudicato positivamente da una parte della città. Abbiamo una forte vocazione turistica e siamo vicini ad un porto crocieristico e alla “città esterna”. Noi dobbiamo solo inserirci nel discorso relativo ai touring turistici e ritorneremo ad essere la Perla del Tirreno». Tra i settori più difficoltosi da gestire c’è quello dei servizi sociali. A dirigerlo sarà Rosanna Cucciniello (in basso a destra), nota in città per essere particolarmente impegnata nel sociale e verso le famiglie più bisognose. «Il mio obiettivo è quello di valutare quali sono le criticità che si presenteranno nel corso del mio incarico – dice il neo assessore – dobbiamo capire quali sono le priorità e chi veramente ha necessità di essere assistito. Vanno tutelate prima le famiglie in stato di difficoltà e poi gli anziani soli. Spero che i dipendenti mi diano una mano a svolgere nel miglior modo queste tematiche».

ULTIME NEWS