Pubblicato il

Crociere, disco verde della Clia Europe

CIVITAVECCHIA – Dati positivi quelli presentati dalla società Clia Europe relativi al settore delle crociere che vede Civitavecchia al fianco di Barcellona con 2,2milioni di passeggeri. A sostenerlo è il responsabile Confcommercio Tullio Nunzi. «Si tratta – spiega Nunzi – di dati positivi e sicuramente importanti per lo sviluppo dell’economia, non solo turistica del territorio». Da qui il suggerimento: «Bisogna fare in modo di avviare forme di promozione turistica che inducano i crocieristi a restare o ritornare. Milioni di persone sono un patrimonio inestimabile da intercettare». E in questo, per Nunzi «è fondamentale rendere ancora più stretto il rapporto di sinergia tra porto e territorio economico circostante, mettendo fine a scellerate scelte di contrapposizione tra le 2 entità per divergenze politiche che hanno caratterizzato un recente passato». Insomma, per il responsabile Confcommercio, Civitavecchia deve trasformarsi da «citta con il porto» in «città porto, con governance comuni, con obiettivi di crescita comuni, con una massimizzazione di sinergie tra porto e assetto urbano. Questo – prosegue – non potrà altro che portare benefici alla città, allo sviluppo del territorio. Nessuno pensi a scontri deleteri tra un porto ricco e una città in difficoltà. Ma ad accordi comuni, ad uno sviluppo integrato, che riesca a trovare soluzioni ai vari problemi infrastrutturali, di mobilità e accessibilità. Davanti a numeri di questa portata – conclude  – e alla possibilità di un notevole sviluppo economico, credo necessario, nel riassetto della nuova Giunta, l’istituzione di una figura specifica, di un Assessorato con ampie deleghe che delinei e coordini questo sviluppo».

ULTIME NEWS