Pubblicato il

Quota rosa per il quinto assessore: Roberta Felici pronta ad accettare

Quota rosa per il quinto assessore: Roberta Felici pronta ad accettare

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – La prima dei non eletti nella lista Movimento L’Ancora di Santa Marinella, Roberta Felici, tira fuori le unghie e accusa il suo candidato sindaco Eugenio Fratturato di mettergli i bastoni tra le ruote per la nomina di assessore in quota rosa nella nuova giunta Bacheca. La ragazza, delusa per l’atteggiamento del suo leader, non capisce il perché questi abbia  posto una pregiudiziale nei suoi confronti, nonostante la maggioranza del suo gruppo sia favorevole alla nomina. “Con piacevole stupore ho appreso dalla stampa che potrei essere la candidata per l’assessorato in quota rosa mancante nella nuova Giunta Bacheca – dice l’esponente del Movimento L’ancora – nonostante tutto sia ancora sulle pagine dei quotidiani, ricevo continui attestati di stima e apprezzamenti da parte di familiari, amici, cittadini di Santa Marinella, persone che non conoscevo, persone che politicamente hanno idee contrarie alle mie. L’unica contrapposizione forte è arrivata solo da parte del candidato sindaco da me appoggiato alle ultime elezioni e cioè Eugenio Fratturato, che ha smentito le indiscrezioni. Fino ad oggi non ho preso una posizione in quanto il mio unico obiettivo è stato quello di salvaguardare l’integrità del gruppo che, invece, ha fin dal primo momento sostenuto ampiamente la mia candidatura come assessore. Il nome in quota rosa che sarà consegnato al Sindaco non sarà il mio, per motivi che non mi è dato sapere. La maggioranza dei candidati in lista con il Movimento l’ Ancora mi ha più volte chiesto di far presente pubblicamente la mia volontà, ovvero l’intenzione di non retrocedere di un solo centimetro e non sprecare la possibilità di rappresentare lo stesso Movimento in giunta”. “Altri nomi oltre il mio che saranno veicolati al Sindaco non sono stati né concertati né condivisi collegialmente con il gruppo – continua la Felici – quindi non possono essere espressione della lista Movimento L’Ancora. L’opportunità di proporre un nome in giunta richiedeva mai come in questo momento incontri sul tema, invece, abbiamo riscontrato unicamente annullamenti di riunioni del gruppo”. “Qualora la mia candidatura fosse fondata ed esistesse anche una sola possibilità di ricevere la nomina di assessore – conclude Roberta Felici – comunico di essere pronta ad accettarla”.
 

ULTIME NEWS