Pubblicato il

Assistenza bagnanti sulle spiagge libere

SANTA MARINELLA. La Giunta Bacheca ha approvatola delibera relativa agli arenili non in concessione del litorale Il servizio sarà garantito dal Nucleo sommozzatori. Previsti sette bagnini dislocati al Marinaio, La Toscana e nei pressi del castello. Il consigliere Gasparri: «A breve inizierà il servizio pulizia»

SANTA MARINELLA. La Giunta Bacheca ha approvatola delibera relativa agli arenili non in concessione del litorale Il servizio sarà garantito dal Nucleo sommozzatori. Previsti sette bagnini dislocati al Marinaio, La Toscana e nei pressi del castello. Il consigliere Gasparri: «A breve inizierà il servizio pulizia»

di GIAMPIERO BALDI

S. MARINELLA – Finalmente, arrivano i bagnini nelle spiagge libere della città e della frazione di Santa Severa. Oggi infatti la neonata Giunta comunale, su proposta del consigliere delegato alla costa Damiano Gasparri, ha approvato la delibera con la quale si darà inizio, nei prossimi giorni, all’assistenza ai bagnanti sugli arenili non in concessione del litorale. Ad assicurare questo importante servizio sarà il Nucleo Sommozzatori Santa Marinella, un gruppo di persone molto esperte di mare che già da anni sono impegnati a garantire con ottimi risultati la sicurezza in mare e sull’intero litorale comunale dei villeggianti, dei turisti e dei diportisti. Saranno sette i bagnini che verranno dislocati sulle spiagge libere del Marinaio, de La Toscana, e sull’arenile a ridosso del Castello che ha attualmente alcuni operatori grazie alla disponibilità della famiglia Quartieri titolare del ristorante L’Isola del Pescatore. Ovviamente, durante il weekend, quando gli avventori delle spiagge non in concessione si moltiplicano, i bagnini del Nucleo Sommozzatori avranno dei rinforzi. I soccorritori inizieranno il servizio al mattino alle 9,30 e chiuderanno i battenti alle 18,30 così per tutta la settimana. Saranno inoltre supportati da una moto d’acqua e da un gommone del Nucleo sommozzatori che, il sabato e la domenica, presidieranno le tre zone in continuazione. Il costo dell’operazione, che prenderà il via lunedì e si concluderà il 15 settembre, si aggira sui nove mila euro, soldi erogati dal Comune. «Stiamo inoltre predisponendo – dichiara il delegato al Demanio Damiano Gasparri – la delibera per poter affidare anche la pulizia delle spiagge libere. Purtroppo la concomitanza con le elezioni comunali non ci ha permesso di organizzare il servizio nei tempi previsti, soprattutto per una città turistica come la nostra e di questo ce ne scusiamo con i cittadini, i villeggianti ed i turisti che affollano i nostri lidi». Per quel che riguarda la pulizia delle spiagge il servizio sarà assegnato alla Gesam, la società che ha in gestione la raccolta e il trasporto in discarica dei rifiuti solidi urbani e la raccolta differenziata. L’amministrazione ha stanziato circa 20mila euro per coprire lo spazzamento degli arenili liberi che prenderà il via da lunedì fino al 15 settembre. Oggi intanto ci sarà l’incontro tra l’amministrazione comunale, la Gesam e gli amministratori dei condomini cittadini, per elaborare insieme quali potranno essere le iniziative da intraprendere per evitare che succeda quello che è accaduto nel fine settimana scorso, quando migliaia di sacchetti di immondizia furono abbandonati sull’intero territorio cittadino. Uno dei provvedimenti potrebbe essere quello della collocazione di due scarrabili negli ingressi nord e sud della città, il posizionamento di alcuni cassonetti dei quartieri più popolosi mentre sono state allertate alcune pattuglie della Polizia municipale che controlleranno il territorio da terra, mentre saranno in funzione anche le 21 telecamere istallate.

ULTIME NEWS