Pubblicato il

«Chi ha sbagliato faccia un passo indietro»

Resa dei conti nel Pd dopo il risultato delle amministrative

Resa dei conti nel Pd dopo il risultato delle amministrative

SANTA MARINELLA – È guerra all’interno del Pd tra le diverse anime che costituiscono il quadro dirigente della sezione locale. Nel corso dell’ultima assemblea, l’atmosfera non è stata particolarmente cordiale tra i convenuti anche perché si è parlato della sconfitta subita alle amministrative. Al termine del convegno, una frazione del Partito democratico di Santa Marinella si è sentita in dovere di esternare la sua perplessità. «Le recenti vicende politico-elettorali hanno evidenziato che il Pd dà una sua personale interpretazione alle legittime aspettative che suscita il suo nome e cioè di come essere partito e di come essere democratico – dicono alcuni tesserati tra i quali Marina Fornaro, Franceso Magliani, Giancarlo Ricci, Emanuele Piendibene e Nadia Feligioni – infatti il Pd è così democratico da dare la parola a chiunque la chieda, ma non lo è abbastanza da pretendere che venga fatto nel rispetto reciproco. Non lo è abbastanza da consentire la ricostruzione degli eventi nel rispetto di quanto è veramente accaduto e, in ogni caso, nel rispetto delle posizioni di ognuno». «Noi esprimiamo profonda delusione per l’esito dell’analisi del voto emersa dall’ultima riunione – continuano i cinque esponenti di minoranza – per questo chiediamo a nome degli iscritti al partito e dei simpatizzanti di prendere decisioni di discontinuità con il passato. Questo significa che chi ha promosso e sostenuto una linea dimostratasi perdente, ha minato la coesione interna al partito e l’unione con i propri elettori, per cui se ne deve assumere  la responsabilità e fare un passo indietro. Siamo convinti che soltanto se si cerca di comprendere bene quanto è successo si potrà  evitare, in futuro, di rifare gli stessi errori».

ULTIME NEWS