Pubblicato il

Nuova protesta contro il carbone

CIVITAVECCHIA – Alla vigilia della prima giornata internazionale di mobilitazione contro il carbone, trenta attivisti di Greenpeace sono tornati a manifestare pacificamente  in mare, davanti alla centrale Enel di Civitavecchia, uno striscione galleggiante di 1.500 metri quadri con la scritta ‘‘No al carbone, quit coal’’.
E le azioni di Greenpeace non si fermano qui. Ad uno ad uno tutte le insegne, dalla più grande alla più piccola con su scritto ‘‘Enel’’ sono state invase da piccoli bollini gialli che portano la scritta ‘‘Enel killer del clima. FacciamoLuceSuEnel.org’’. Messaggio firmato appunto Greenpeace.

ULTIME NEWS