Pubblicato il

In consiglio la manovra finanziaria 2012

S. MARINELLA. Oggi alle 16 un argomento che ha già generato numerose polemiche Prevista anche l’elezione del vicepresidente dell’assise

S. MARINELLA. Oggi alle 16 un argomento che ha già generato numerose polemiche Prevista anche l’elezione del vicepresidente dell’assise

S. MARINELLA – È in programma oggi alle 16, presso la sala Flaminia Odescalchi, il secondo consiglio comunale del Bacheca 2, in cui si discuteranno diversi punti interessanti all’ordine del giorno. Dopo le comunicazioni del sindaco, verrà portato all’attenzione dell’assise pubblica il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario del 2012 che certamente creerà non poche polemiche viste le critiche esternate dalla minoranza nei confronti della neo amministrazione per le scelte amministrative fatte dalla maggioranza che, secondo i consiglieri di opposizione, hanno causato un disavanzo di 700 mila euro. I lavori del Consiglio, proseguiranno successivamente in seduta straordinaria per la discussione, trattazione e deliberazione di alcuni argomenti quali la nomina del Vice Presidente del Consiglio Comunale che, come ricorderete, è stato il fatto più eclatante del precedente consiglio comunale, quando il capo gruppo di maggioranza Marco Maggi annunciò che avrebbe riservato il posto ad un esponente della minoranza. Dopo un summit tra i componenti delle opposizioni, il leader della Coalizione Massimiliano Fronti, propose il consigliere del Pd Andrea Bianchi, gratificato alle amministrative del giugno scorso come il più votato. Il colpo di scena arrivò subito dopo quando, in un intervento, il rappresentante del Movimento L’Ancora Eugenio Fratturato presentò la sua candidatura. Nacquero quindi forti polemiche tra le tre parti in causa (maggioranza, Fratturato e minoranza) che fecero saltare la nomina del vice presidente in quanto, l’esponente civico, nonostante l’appoggio della maggioranza, non ottenne il quorum necessario. Secondo il gruppo Fronti infatti Fratturato non poteva avere quell’incarico perché alla prova dei fatti era da considerare un esponente della minoranza (per l’appoggio dato a Bacheca nel ballottaggio). Per il consigliere  dell’Ancora, invece, non essendoci accordi ufficiali tra il suo Movimento e la giunta Bacheca, era a tutti gli effetti un consigliere di minoranza. Una diatriba che non convinse gli esponenti dell’intera maggioranza che votarono Fratturato solo in 9, mentre il suo antagonista Bianchi ne ottenne 6. Oggi pomeriggio sarà sufficiente avere la maggioranza semplice per conquistare il posto, quindi dovrebbe considerarsi certa la nomina di Eugenio Fratturato a vicepresidente del consiglio comunale. «Noi proporremo ancora il nostro rappresentante – conferma Fronti – e crediamo che la maggioranza andrà a commettere un errore marchiano se darà il suo voto a Fratturato perché è noto ormai a tutta la città che l’esponente dell’Ancora sia da considerare a tutti gli effetti un membro della maggioranza». La seduta proseguirà con la nomina della Commissione speciale sul castello di Santa Severa. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS