Pubblicato il

«Nessun consulente misterioso»

«Nessun consulente misterioso»

L’avvocato Pierluigi Bianchini: «Si tratta del legale Paolo Di Martino. Fin dall’inizio ha seguito il percorso giuridico per le Terme».

CIVITAVECCHIA – «Che la questione relativa alle Terme proprio per la sua complessità e importanza per l’incidenza economica sul territorio locale sia sempre stata seguita con la massima attenzione dall’amministrazione dell’ex sindaco Moscherini, è un dato certo e la dichiarazione di Collia circa l’esistenza  a quel tempo di un consulente legale  che abbia fin dall’inizio indicato all’Amministrazione il percorso giuridicamente corretto da seguire non fa che confermare tale circostanza». E’ quanto dichiara l’avvocato Pierluigi Bianchini, legale di Moscherini, che poi lascia intendere che non è affatto misterioso il famoso consulente indicato da Collia (si tratterebbe dell’avvocato Paolo Di Martino) e nello stesso tempo lancia anche una provocazione. «Ciò che appare improbabile – aggiunge Bianchini – è che un pm possa aver manifestato l’intenzione di iscrivere il nome di un professionista nel registro degli indagati solo in ragione del contenuto di un suo parere legale. Se ciò fosse vero, ma ne dubito fortemente, medesima sorte dovrebbe toccare anche al consulente nominato dalla Procura,  chiamato a riferire sulla regolarità della procedura. Di sicuro tra il parere legale rilasciato dall’avvocato Di Martino al Comune e quello rilasciato dal consulente nominato dalla Procura, quello più lacunoso è di certo quest’ultimo e non che questo non possa arrecare danni irreparabili a delle persone e danni ingenti al sistema giustizia, se l’intero procedimento incardinato nei confronti di Moscherini fosse basato proprio su tale consulenza».

 

ULTIME NEWS