Pubblicato il

Chiara conquista il pubblico delle Terme

Chiara conquista il pubblico delle Terme

Altro successo per la seconda serata del Terme Taurine Festival. La voce della cantante ha incantato il pubblico presente, mentre la vocalist si è innamorata del sito archeologico

CIVITAVECCHIA – Seconda serata e secondo successo per il Terme Taurine Festival. A far innamorare il pubblico civitavecchiese è stata il volto nuovo della musica italiana, Chiara Galiazzo, conosciuta semplicemente come Chiara, salita alla ribalta vincendo XFactor nel 2012 ed acclamata all’ultimo Festival di Sanremo. Chiara con un fare simpatico, effervescente e ‘‘amicone’’ e con la sua bella voce ha creato un ottimo rapporto di empatia con il pubblico e questo forse è stato il quid in più di questo concerto. Civitavecchia ha ospitato una tappa dello spettacolo di questa cantante emergente con il suo “Un Posto nel Mondo Tour 2013”; fra i brani più cantati e apprezzati “Mille passi”, ‘’Un posto nel mondo’’, ‘’Il futuro che verrà’’. Chiara ha anche proposto varie cover di artisti nazionali e internazionali e dandone un’interpretazione più acustica, grazie anche ai 4 bravissimi musicisti che l’hanno accompagnata. Durante il suo live ha interagito con il pubblico e tra le altre cose ha spiegato così: “Non mi aspettavo di cantare in un posto così selvaggio: è fighissimo”. Con la sua bella performance il pubblico le ha perdonato la gaffe di aver definito un sito archeologico importante come le Terme Taurine ‘’un posto selvaggio’’. Alla fine del concerto chiara è stata acclamata e quindi si è concessa ai suoi fan con ben tre bis e poi non ha fatto la ‘’diva’’ ma si è fatta abbracciare, fotografare e ha firmato autografi a tutti e così alla fine di tutto ha conquistato pubblico e critica con le sue infinite sfumature di voce e alternanza tra successi di inediti e cover che hanno stregato i civitavecchiesi. E chi si aspettava di vedere solo un pubblico di giovanissimi ha fatto male i calcoli: c’erano persone di tutte le età che hanno partecipato, cantato e applaudito. Soddisfatti gli organizzatori della Lyras e anche l’amministrazione comunale che ha proposto la rassegna.

ULTIME NEWS