Pubblicato il

Due opere dedicate all’infanzia per il S. Marinella Film Festival

Questa sera la kermesse torna nel giardino dell’Hotel Le Palme

Questa sera la kermesse torna nel giardino dell’Hotel Le Palme

S. MARINELLA – Il Santa Marinella Film Festival, dopo la parentesi santaseverina, torna a Santa Marinella. Questa sera, nel giardino dell’Hotel Le Palme, due i film in proiezione. Due opere dedicate all’infanzia e ai mille problemi ad essa connessi, primo tra tutti riuscire a capirne il linguaggio, a comprendere i segni del disagio dei più piccoli dal loro comportamento ancor prima che dalle parole. Compito certo non facile e pieno di pericolosi equivoci. Tema questo affrontato da entrambi le pellicole in programma e cioè “Tiger Boy” di Gabriele Mainetti e “Pulce non c’è” di Giuseppe Bonito. I registi dei due film che già hanno mietuto una serie di ambitissimi premi, hanno assicurato la loro presenza per rispondere alle domande del pubblico. Domani invece sarà di scena il grande Manuel De Sica che presenterà al pubblico del Santa Marinella Film Festival il suo ultimo libro “Di figlio in padre” edito da Bompiani e che già ha riscosso ampio successo in tutta Italia. Il volume racconta il difficile percorso di un figlio e la sua faticosa strada per potersi finalmente relazionare in autonomia e amore con un padre così importante, tra ricordi e aneddoti di una vita vissuta su un set internazionale. Elisa Alessandro, brava, bella e giovane attrice vincitrice al festival per la sua interpretazione nel film “Penso che un sogno così” di Marco De Luca che leggerà alcuni brani del libro. Al termine della presentazione l’autore sarà felice di dedicare il libro a coloro che vorranno acquistarlo. Seguirà la proiezione del film “L’amore è imperfetto” di Francesca Muci con musiche di Manuel De Sica il quale illustrerà i criteri seguiti nella costruzione della colonna sonora e sarà disponibile a rispondere alle domande degli spettatori.
Gi.Ba.

ULTIME NEWS