Pubblicato il

Perello sul cartellone estivo: «Spettacoli a pagamento, presenterò una mozione»

«Non posso esimermi dal notare come nonostante il cartellone estivo, finanziato come sempre da mamma Enel, che partecipa (come una sorta di compensazione che aprirebbe un discorso ampio da fare in altre sedi) alla realizzazione di questo e di come per la prima volta  siano intervenuti anche altri sponsor, per una somma di circa 360 mila euro, è mai possibile chiedere ai Civitavecchiesi anche 10 o 15 euro per vedere gli spettacoli alle terme taurine?». Se lo domanda Daniele Perello, riferendo che la Lyras, la società che gestisce per conto del Comune il cartellone ricreativo estivo «negli anni, nonostante sia stata criticata dall’allora maggioranza quando era opposizione, apriva le porte a spettacoli gratis, in tutta la città e con un cartellone di tutto rispetto. Quest’anno – prosegue il consigliere – nonostante la crisi, e l’enorme contributo ricevuto, alle Terme Taurine, si paga da 10 a 15 euro a persona.  Chiederò direttamente al consiglio accessi agli atti sulla vicenda, capitoli di spesa, e ritorno sul territorio con imprese e personali coinvolti, dagli operai, al montaggio dei palchi, presentando una mozione scritta».

ULTIME NEWS