Pubblicato il

L'Etruria musica festival incanta Tarquinia

Grande successo ieri sera per la prima serata della kermesse realizzata grazie al contributo della Fondazione Cariciv

Grande successo ieri sera per la prima serata della kermesse realizzata grazie al contributo della Fondazione Cariciv

TARQUINIA –  Inaugurazione in grande ieri sera a Tarquinia per il primo concerto dell’Etruria Musica Festival  con il prestigioso Ialsax Quartet che ha aperto la13ª edizione dell’evento organizzato dall’associazione Sound Garden e dall’Officina dell’Arte e dei Mestieri “Sebastian Matta”  con il contributo economico della Fondazione Cassa di risparmio di Civitavecchia e il patrocinio del Comune di Tarquinia. Nella suggestiva chiesa di Santa Maria in Castello, la formazione composta da Gianni Oddi, Filiberto Palermini, Alessandro Tomei e Marco Guidolotti ha proposto un viaggio tra le poliritmie del jazz, le forme severe della musica classica fino ai colori della musica attuale. «Garantire una programmazione ricca come questa, per la quarta volta consecutiva – ha dichiarato il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ., l’avvocato Vincenzo Cacciaglia presente al concerto – è per noi motivo di grande soddisfazione, specialmente in giorni come questi, nei quali la cultura troppe volte finisce sacrificata sull’altare delle esigenze di bilancio». Il festival prosegue giovedì 8 con le tarantelle, arie e passacaglie del ‘‘Dialogus de musica’’; seguirà poi, sabato 10, la performance dell’’’Espresso Brass Quintet’’. I due appuntamenti finali vedranno, martedì 13 e venerdì 16 agosto, ‘‘Tommaso Carlini e i Solisti dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese’’ esibirsi su direzione del maestro Gabriele Mauro, e l’ensemble ‘‘Musica Antiqua Latina’’ chiudere con le sue note l’evento. Presente al concerto anche l’assessore al turismo del Comune di Tarquinia, Sandro Celli, che ha espresso un ringraziamento nei confronti della Fondazione Ca.Ri.Civ. e dell’associazione Sound Garden, “senza le quali l’iniziativa non sarebbe stata possibile”. Padrone di casa, il direttore artistico della manifestazione, il maestro Andrea Brunori che ha ringraziato la Fondazione Cariciv per il prezioso sostegno alla manifestazione da ben quattro anni. 

ULTIME NEWS