Pubblicato il

«Strade sporche intervenga la Santa Marinella Servizi»

I volontari del comitato cittadino al lavoro insieme al Comune per liberare le aree da rifiuti ed erba Nel mirino anche la raffica di multe eseguite nei giorni scorsi

I volontari del comitato cittadino al lavoro insieme al Comune per liberare le aree da rifiuti ed erba Nel mirino anche la raffica di multe eseguite nei giorni scorsi

di GIAMPIERO BALDI

SANTA SEVERA – Grazie ai volontari del comitato cittadino di Santa Severa, il parco dei bambini, lo spazio verde che versava in precarie condizioni igienico sanitarie e il vicino park dog, sono stati riportati all’antico splendore.
Gli aderenti a questa sorta di commissione cittadina che ha a cuore la frazione e intende risolvere i problemi che assillano la località, hanno provveduto anche a ripulire la zona 167, completamente invasa dall’erba e dai rifiuti. «Tutto questo è stato possibile grazie ai nostri volontari in collaborazione con gli operai del Comune – commenta il consigliere Piero Vincenzi – ci sono però altre criticità che vanno denunciate per evitare che possano portare serie e tragiche conseguenze. In via degli Orsini si è verificato un incidente tra una vettura e due persone in bicicletta in quanto, lungo il lato destro della strada, sorgono alberi e cespugli che non essendo potati da oltre due anni invadono la carreggiata, così che le vetture obbligatoriamente debbono spostarsi verso il lato opposto che è l’unico lato percorribile dai ciclisti con le pericolose conseguenze a cui abbiamo assistito ieri mattina». Il comitato quindi chiede l’intervento della Santa Marinella Servizi per risolvere il problema. Ma c’è un altro fatto che non è piaciuto al comitato cittadino. «Ed è quello che riguarda una specie di rastrellamento di auto eseguito dalla polizia municipale che nei giorni scorsi ha fatto una caterva di multe – continua Vincenzi – due operatori della municipale, libretti alla mano, hanno fatto una strage e questo non giova ai commercianti e agli operatori turistici che vivono solo del mese di agosto e dei fine settimana per guadagnare qualche soldo. Se si fanno multe a tutto spiano a coloro che vengono da noi per una gita al mare, addio turismo. A commettere l’infrazione sono state le auto in divieto di sosta in viale del Tirreno, ma da sempre si parcheggia in quel tratto senza timore di contravvenzioni perché da quando sono stati realizzati i nuovi marciapiedi a raso strada, l’area da più l’impressione di una zona parcheggio che di un vero e proprio passaggio pedonale, tanto è vero che fino ad oggi nessuno aveva mai avuto l’idea di multare i mezzi fermi. A questo punto mi pongo  una domanda: cosa è cambiato tra la vecchia e la nuova amministrazione in fatto di Polizia municipale? Soltanto il delegato, che oggi probabilmente si erge a paladino di alcune situazioni che a suo parere appaiono irrispettose di norme e regolamenti, e quindi non cerca di informare, consigliare, suggerire o meglio ancora risolvere ataviche problematiche come quella dei parcheggi, ma bensì ordina spedizioni punitive contro quei poveri individui che, vista la circostanza, probabilmente hanno pensato di trascorrere per l’ultima volta una giornata a Santa Severa».

ULTIME NEWS