Pubblicato il

OUTLEFT: la città invisibile

CIVITAVECCHIA – Inaugurata questa mattina a largo Monsignor d’Ardia, la prima esposizione fotografica dell’artista locale Enrico Paravani, promossa dall’associazione culturale Senza Paura. Il titolo della mostra Outleft, esplica la volontà del fotografo di mostrare le immagini nascoste, a volte scomode della realtà cittadina. “Odio le foto da cartolina – dice Paravani – la mia è una realtà cruda”.
Fotografo autodidatta, classe ‘67, Enrico inizia la sua carriera come fotografo ufficiale della società di rugby locale. Gli scatti delle partite lo portano ad intraprendere collaborazioni con alcuni quotidiani locali. Ma la sua passione rimangono gli scatti rubati alla quotidianità, a tutto ciò che viene, di solito, scartato dall’obiettivo. “È il momento di chi vuole fare e di chi sa fare” dice ancora l’artista riferendosi all’impegno che c’è dietro alle immagini. Proprio questo è lo spirito di Outleft e di Senza Paura: anche se in maniera diversa, l’artista e l’associazione vogliono mettere in luce bellezze e ombre di Civitavecchia, sensibilizzare lo spettatore sulle problematiche del territorio.
Sarà possibile visitare la mostra per tutta la giornata di oggi e anche domani fino alle 21. Sempre presente lo stand di Senza Paura dove si potranno acquistare gadget dell’associazione. Nel pomeriggio della giornata di sabato verrà offerto gratuitamente un piccolo ‘’cordiale’’ a tutti i presenti. ‘’Cordiale’’ non ‘’aperitivo’’ perché anche in questo si vuole comunicare una diversità dall’ordinario: un voler rompere gli schemi, e tornare al contatto diretto tra arte e realtà, tra artista e osservatore.

ULTIME NEWS