Pubblicato il

Italcementi, polemiche in Commissione Urbanistica

Italcementi, polemiche in Commissione Urbanistica

Il provvedimento è stato votato dai soli consiglieri della maggioranza Fabrizio Lungarini, Emiliano Santori e Annalisa Tomassini e dal sindaco Pietro Tidei. L'opposizione dice no. Sel e il capogruppo Pd Flavio Magliani non hanno partecipato al voto

CIVITAVECCHIA – C’è rischio di una nuova frattura in maggioranza tra il partito del vice sindaco Enrico Luciani e il resto della coalizione. Pomo della discordia, il protocollo d’intesa tra Comune e Italcementi. Per il capogruppo Sel, Ismaele De Crescenzo, l’atto avrebbe necessitato di un maggiore approfondimento, per poter capire quanto andrà ad impattare tale opera sul resto della città. Richiesta negata dal resto della Commissione (eccezion fatta per il capogruppo Pd Flavio Magliani che, sulla scia di quanto dichiarato già a giugno a tal proposito, ha deciso di non partecipare al voto). E così, senza il voto di Sel e del capogruppo Pd, il protocollo rischiava di arenarsi ancora una volta. A salvare la situazione è stato il sindaco Pietro Tidei, che grazie al suo voto è riuscito a far liquidare il protocollo d’intesa con 4 voti favorevoli e tre (quelli dell’opposizione) contrari. «Si tratta di un provvedimento importante – ha spiegato il consigliere Emiliano Santori – e non possiamo permetterci di perdere ulteriore tempo. La città ha bisogno di risposte». Santori ha anche ricordato che è stata data a tutti la possibilità di presentare delle proposte alternative. «Alcune di queste – ha ricordato Emiliano Santori – sono arrivate proprio dal consigliere di Sel Giulio Agostini» che ieri seguendo la posizione assunta dal resto del partito, ha dovuto abbandonare la ‘‘partita’’. Una partita, dove Italcementi è solo una delle tante pedine. Sono diversi infatti i temi su cui il primo cittadino aveva annunciato un’ampia discussione (dall’acqua, all’Aia, passando dal problema politico). Discussione di cui oggi non c’è ancora alcuna traccia. Uno scontro, quello in cui sono coinvolte le diverse forze politiche della maggioranza, che irrita anche i consiglieri dell’opposizione.  «Questa maggioranza – ha tuonato il consigliere Frascarelli – si è dimostrata un palio dove le contrade cercano di contendersi la vittoria». E sebbene Frascarelli abbia apprezzato la sensibilità dimostrata dalla maggioranza per i residenti delle Casermette, punta i riflettori sulle cubature che si vanno ad approvare: «Non si è parlato di polmone verde – ha dichiarato Frascarelli – ma di cubatura eccessiva». Così tanta che «si andrebbe a realizzare – ha sottolineato il consigliere d’opposizione – un quartiere più grande del quartiere Padri Domenicani». Una volta licenziato il provvedimento dalla Commissione Urbanistica, spetterà al consiglio comunale decidere il da farsi. L’appuntamento è fissato per giovedì mattina alle 9 circa. Sarà quella la sede in cui Sel e il capogruppo del Pd Flavio Magliani si metteranno a confronto con il resto della maggioranza. Sindaco Pietro Tidei in testa.

ULTIME NEWS