Pubblicato il

Mercato: Esposto in Procura di Moscherini

L'ex sindaco chiede alla magistratura di verificare se i lavori siano regolari e si rivolge anche alla Sovrintendena

L'ex sindaco chiede alla magistratura di verificare se i lavori siano regolari e si rivolge anche alla Sovrintendena

CIVITAVECCHIA – Un esposto alla Procura e alla Soprintendenza per verificare se i lavori al mercato, operati da questa amministrazione, siano regolari. A mettere nero su bianco i suoi dubbi, interrogando anche il sindaco Pietro Tidei, l’assessore Mirko Mecozzi e il dirigente dei lavori, è l’ex sindaco Gianni Moscherini. Sotto i riflettori la demolizione dei box interni al Mercato ittico. «Visto che è già stata eseguita verso la metà di luglio scorso – si chiede Moscherini – in quale progetto era prevista? Quale ditta l’ha eseguita? Dove sono stati presi i soldi necessari? Chi ha diretto o seguito i lavori? Chi era il responsabile del procedimento?». Ma le domande dell’ex primo cittadino civitavecchiese non finiscono qui. Moscherini vuole sapere anche se, prima di procedere alla demolizione dei box, l’amministrazione aveva acquisito l’autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Culturali. E la stessa domanda la pone per quanto riguarda il ‘‘Rifacimento dei box interni al Mercato ittico’’. L’ex sindaco inoltre vuole vederci chiaro anche sul ‘‘Rifacimento delle edicole perimetrali esterne al Mercato ittico’’. «Sa l’amministrazione che la sola autorizzazione paesaggistica non è sufficiente per eseguire i lavori su un bene tutelato e che qualora fosse rilasciata sarebbe comunque subordinata all’acquisizione dell’altra autorizzazione, di carattere prevalente?». Per quanto riguarda la riqualificazione dei marciapiedi Moscherini chiede se si è «a conoscenza che nel progetto di riqualificazione dell’area mercatale, definanziato da questa amministrazione, nell’intervento in corso, era ricompresa la riqualificazione di tutti i marciapiedi del mercato?».

ULTIME NEWS