Pubblicato il

Pio De Angelis: «Il seggio non è di Mei»

CIVITAVECCHIA –  Pio De Angelis replica alle dichiarazioni del segretario di Sel, Pierfranco Peris: «Sbagli a sostenere che il seggio è di Mei e nessuno glielo può togliere. Certo è così in termini giuridici, ma sai bene che non è così in termini di etica politica, concetto da te (e non solo) molto dibattuto in questo momento politico». Una risposta, quella del socialista, alle dichiarazioni rilasciate dal partito di Luciani, all’indomani del passaggio di Mei dal Psi a Sel e alla richiesta di dimissioni rivolta a mei proprio dai socialisti, prontamente contestata da Sel. «Ti ricordo due dati – dichiara De Angelis – Mei ha ottenuto alle elezioni 63 voti di preferenza, il Psi oltre 1300. Ti sarà facile intendere come un candidato che diventa consigliere con un bagaglio di preferenze evidentemente irrisorio – si legge nella nota –  ininfluente ai fini della conquista del seggio, non possa ritenersi il legittimo detentore del seggio. Lo sarà piuttosto il partito». «Non può non esserti chiaro che il seggio è del Psi e Mei deve restituirlo – conclude Pio De Angelis – deve cioè dimettersi da consigliere. Poi da cittadino è libero di aderire a qualsiasi partito, e per questo gli auguriamo le migliori fortune».

ULTIME NEWS