Pubblicato il

Privilege, ancora niente stipendio per alcuni dipendenti

CIVITAVECCHIA – Non è ancora terminata l’odissea dei lavoratori delle ditte che operano all’interno del cantiere della Privilege per la realizzazione del mega yacht. I dipendenti infatti, a quanto pare, avrebbero ricevuto solo lo stipendio di luglio. Stipendio che, peraltro, sono sarebbe arrivato a tutti i dipendenti. Circa 40 lavoratori infatti sono rimasti col portofagli vuoto. «Purtroppo – ha spiegato la rappresentante della Fiom Cgil Elsa Bertero – ci sono stati degli errori nella trascrizione di alcuni Iban e per questo motivo a qualche dipendente non è arrivato il compenso. Ma la banca starebbe già risolvendo. Man mano che torneranno indietro gli stipendi versati al conto sbagliato, la banca provvederà al pagamento dello stipendio. Nel frattempo sarà dato a questi operai un acconto di 500 euro sulla mensilità di agosto». La Privilege inoltre avrebbe fatto sapere che entro la prossima settimana provvedere a pagare anche lo stipendio di agosto. Ma i problemi non finiscono qui. A quanto pare una ditta che opera all’interno dei cantieri della Privilege avrebbe inviato una lettera di licenziamento a due dei suoi dipendenti. Il motivo? Carenza di lavoro. «Ho già parlato con i lavoratori – ha detto Bertero – che mi hanno informato di questa situazione. Ovviamente avvierò il confronto con la ditta per capire i motivi che l’hanno spinta a licenziare due operai. Certamente la diminuzione delle commesse non è un buon motivo. Prima di ricorrere al licenziamento, si possono utilizzare gli ammortizzatori sociali. Non deve andare a casa nessuno».

ULTIME NEWS