Pubblicato il

Due miliardi dai privati per la Civitavecchia-Livorno

Due miliardi dai privati per la Civitavecchia-Livorno

La modifica alla delibera Cipe ha sbloccato i soldi.  Il ministro dimissionario Maurizio Lupi: "Può definitivamente partire il completamento dell'opera"

TARQUINIA –  Il Cipe ha approvato la modifica della delibera che sblocca due miliardi di finanziamento privato per il completamento della Livorno-Civitavecchia. Il ministro dimissionario delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, poche ore prima dell’uscita dal Governo, ha dato definitivamente il via libera all’autostrada tirrenica. «Il completamento dell’autostrada può partire – ha detto Lupi – Grazie a questo provvedimento potrà essere definito il piano economico finanziario attraverso il quale garantire la copertura da parte del sistema bancario delle risorse necessarie all’opera, che ricordo, ha già cantieri aperti per 15 km». Nel tratto, appunto, che ricade su Tarquinia. Un’altra infrastruttura importante è stata posta all’attenzione del Cipe, la E78 Fano-Grosseto. Il ministro Lupi ha esposto e consegnato un’informativa sulla rivisitazione del progetto, sulla nuova modalità per l’accesso alle risorse e sulla disponibilità delle tre regioni coinvolte (Toscana, Umbria e Marche) di attivare un partenariato pubblico-privato. «Stiamo seguendo con la massima attenzione sia l’apertura effettiva dei cantieri e la loro continuità, sia la reale attuazione dei provvedimenti che coinvolgono le risorse private nella realizzazione delle infrastrutture decisive per la mobilità del paese».(a.r.)

ULTIME NEWS