Pubblicato il

Gli storici locali raccontano "L'ufficio postale a Civitavecchia nel periodo pontificio"

CIVITAVECCHIA – Venerdì 4 ottobre, alle 17,30, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Adelmo Covati, Carlo de Paolis, Odoardo Toti, moderatore Enrico Ciancarini,  Presidente della Società Storica Civitavecchiese, presenteranno il libro di Francesco Calabrò  “Il servizio postale a Civitavecchia nel periodo pontificio” alla presenza del sindaco Pietro Tidei, del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Vincenzo Cacciaglia e dell’autore. La pubblicazione è stata resa possibile dal contributo della Fondazione. Il libro racconta, in un periodo che va dal 1700 fino all’Unità d’Italia, l’evolversi del servizio postale a Civitavecchia laddove la città rappresentava uno snodo cruciale per l’intero sistema di comunicazioni dello Stato Pontificio: l’importanza del suo porto, il sistema delle diligenze che percorrevano con puntualità invidiabile  le strade consiliari e, infine, la modernità che arriva con la ferrovia.

ULTIME NEWS