Pubblicato il

Via delle Mimose: qualcosa si muove

SANTA MARINELLA. Il sindaco Bacheca ha fatto attivare l’impianto di illuminazione I residenti ora chiedono l’asfaltatura delle strade e le pareti in cemento che delimitano il fosso

SANTA MARINELLA. Il sindaco Bacheca ha fatto attivare l’impianto di illuminazione I residenti ora chiedono l’asfaltatura delle strade e le pareti in cemento che delimitano il fosso

S. MARINELLA – Finalmente si comincia a vedere qualcosa di importante da parte dell’amministrazione per risolvere i problemi che investono la zona di via delle Mimose. Dopo le continue proteste dei residenti della strada adiacente al popoloso quartiere Fiori, il sindaco Roberto Bacheca ha fatto mettere in attività l’impianto di illuminazione pubblica che ora funziona costantemente. Una semplice operazione amministrativa che ha cambiato la situazione ambientale della strada, che ora è sufficientemente illuminata e che consente ai residenti di poter transitare nel quartiere senza dover incorrere in pericoli di aggressioni come è accaduto in passato. Ora, però, gli abitanti di via delle Mimose chiedono al sindaco due ulteriori impegni, quello di effettuare l’asfaltatura del manto stradale in quanto, attualmente, la presenza di enormi buche causano danni rilevanti alle auto, tanto che nell’ultimo anno ben tre residenti hanno chiesto rimborsi al Comune per problemi dovuti alla presenza di fosse e la ‘‘grana’’ relativa alle due pareti di cemento che delimitano il fosso che rischiano di cadere. «Da anni viviamo con il rischio che la parete in cemento si sgretoli con conseguenze sia per le auto in sosta che per il normale scorrimento dell’acqua del fosso – dicono i residenti – per mantenere a distanza le auto dal muro, l’amministrazione ha collocato una transenna che limita le due corsie e costringe auto, mezzi pesanti e pullman ad effettuare pericolose manovre per percorrere la curva. C’è poi il problema che il fosso stesso è completamente invaso da piante di alto fusto e da rifiuti che rischiano di fare da barriera qualora si scatenino delle forti piogge.  Chiediamo al sindaco che si faccia promotore di una iniziativa che possa risolvere il problema». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS