Pubblicato il

Atto aziendale Asl: consiglio congiunto tra Tarquinia, Montalto e Monte Romano

Atto aziendale Asl: consiglio  congiunto tra Tarquinia, Montalto e Monte Romano

Il sindaco Mauro Mazzola promotore dell'assemblea. "È un buon atto perché mette le esigenze degli utenti al centro del sistema sanitario". Sull'ospedale di Tarquinia: "Per garantire l’ulteriore crescita di alcuni servizi è indispensabile una più stretta collaborazione con il presidio di Civitavecchia"

TARQUINIA – Nuovo atto aziendale della Asl di Viterbo, plauso del sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola che si è fatto promotore di un consiglio congiunto tra i comuni di Tarquinia, Montalto di Castro e Monte Romano. “Considero molto positivi soprattutto due obiettivi – commenta Mazzola – il primo è il potenziamento dell’assistenza territoriale per contrastare la mobilità passiva verso le strutture di altre province o regioni, unito alla riduzione dell’eccessiva frammentazione delle unità operative; il secondo è l’assistenza diretta di chi ha patologie croniche per diminuire le file al pronto soccorso (codici bianchi e verdi)». L’assemblea si svolgerà venerdì prossimo, 11 ottobre alle ore 16. Prevista la partecipazione del commissario straordinario Luigi Macchitella e dei sindaci Sergio Caci e Maurizio Testa. «Ho chiesto la convocazione del consiglio comunale per permettere ai cittadini di ascoltare dalla voce del commissario Macchitella e dei suoi collaboratori le linee guida del piano. – afferma il sindaco Mazzola – È un buon atto aziendale, perché mette le esigenze degli utenti al centro del sistema sanitario, segnando una svolta rispetto al recente passato”. Per quanto riguarda l’ospedale di Tarquinia, Mazzola chiarisce: «Costituisce un imprescindibile punto di riferimento per la fascia costiera e dei comuni dell’immediato entroterra”. “Credo – rimarca il primo cittadino etrusco – che per garantire l’ulteriore crescita di alcuni servizi, sia indispensabile una più stretta collaborazione con il presidio di Civitavecchia». Il sindaco Mazzola invita quindi tutti i cittadini ad essere presenti all’assemblea: «Parleremo di un tema molto importante. Auspico un’ampia partecipazione». (a.r.)

 

ULTIME NEWS