Pubblicato il

"Le radici dell'acqua" in mostra alla Cittadella della Musica

"Le radici dell'acqua" in mostra alla Cittadella della Musica

CIVITAVECCHIA – L’acqua e la luce, le rifrazioni che scaturiscono dal loro incontro sono a volte anticipazioni di astratto. Dipingere l’acqua è trovare le sue radici e le sue radici sono il tratto dell’umano alle sue origini. Ed è proprio questo il senso che hanno voluto trasmettere Brian Mobbs e Luisella Toti nella loro mostra ‘‘Le radici dell’acqua’’ allestita alla Cittadella della Musica (aperta fino al 13 ottobre) grazie al contributo della Fondazione Cariciv e la collaborazione del Comune di Civitavecchia e dell’associazione Francesco Forno.
«L’acqua – ha spiegato Mobbs – è l’essenza stessa della vita. Un elemento così semplice, di cui a volte ci si dimentica, non viene messo in risalto e di cui ci si accorge solo quando viene a mancare. L’acqua è vita – ha aggiunto – e dà la vita. Tutto quello che ci circonda lo dobbiamo all’acqua. Dobbiamo dirle grazie anche per la nostra esistenza». Ma non è tutto. Per i due artisti «l’acqua è il vero bene, ma purtroppo sta diventando vero business. La sua rappresentazione naturale è radicale rivoluzione, radicale libertà del segno e dell’umano. Si nasce nell’acqua e si deve rimanerle fedeli».
E non poteva che condividere a pieno il messaggio che i due autori hanno voluto lanciare attraverso la rappresentazione di quei paesaggi che ha proprio come protagonista principale l’acqua, il membro del cda della Fondazione Cariciv Claudio Arcadi: «La Fondazione ha da sempre mostrato grandissima attenzione per l’arte i beni archeologici, la cultura a 360° e proprio per questo motivo non potevamo mancare a questo importante appuntamento, sostenendo questa meravigliosa mostra». Un sostegno che oltre a voler sostenere gli artisti (locali e non) nell’esposizione delle loro opere, vuole avvicinare i civitavecchiesi e tutti i cittadini del comprensorio alla cultura.

ULTIME NEWS