Pubblicato il

Sconto sulla carne per più di 8 quintali di olive

ALLUMIERE. Aperto il frantoio, subito la promozione Battilocchio e Pasquini: «Attività anticipata per andare incontro ai produttori»

ALLUMIERE. Aperto il frantoio, subito la promozione Battilocchio e Pasquini: «Attività anticipata per andare incontro ai produttori»

ALLUMIERE – Al via ad Allumiere la stagione olivicola 2013. L’Agraria ha infatti aperto ieri il frantoio con una promozione per coloro che porteranno oltre 8 quintali di olive che potranno usufruire di un buono sconto del 10% per l’acquisto di carne maremmana prodotta dall’Agraria stessa. «Il nostro frantoio – spiegano il sindaco Battilocchio e il presidente dell’Ente, Antonio Pasquini – è una risorsa strategica e culturale importante per l’olivicoltura. I buoni frutti ottenuti finora sono derivati dalla gran sinergia fra Comune ed Agraria, un team perfetto per valorizzare il territorio. La stagione non è delle migliori sia per la quantità che per la qualità delle olive a causa del maltempo: tra maggio e giugno (periodo dell’impollinazione e dell’invaiatura) piogge e tempo umido hanno causato la caduta dei fiori e impedito al polline di fecondare le piante. Anche l’estate non è stata amica dell’olivo: nonostante i trattamenti e le varie tecniche, la produzione dell’intero territorio risulta fortemente colpita. Gli esperti consigliano di raccogliere con molto anticipo rispetto alle stagioni normali per preservare un minimo di qualità per l’olio che verrà prodotto. Per rispondere alle esigenze dei tanti produttori del comprensorio abbiamo anticipato l’apertura del frantoio e il prezzo di frangitura resta invariato rispetto allo scorso anno». Il metodo utilizzato nel frantoio di Allumiere permette di ottenere un olio di elevata qualità e garantisce ai clienti di portare a casa con certezza ‘‘il proprio olio’’; il frantoio collinare si avvale di personale qualificato e attento ai bisogni di chi porta il proprio raccolto e sono sempre di più quelli che scelgono l’impianto collinare e una volta provato non lo lasciano più. «Il nostro frantoio è solo un luogo di produzione, ma ha anche uno scopo didattico – prosegue Pasquini – sono possibili visite culturali-gastronomiche per gruppi organizzati, gite scolastiche e singole famiglie. Durante le visite facciamo degustare il prodotto. Il nostro frantoio garantisce ai piccoli e medi olivicoltori, che usufruiscono della struttura, un prodotto eccellente, dal punto di vista salutistico e organolettico, con rese elevate che solo un impianto di modeste dimensioni, come quello nostro può dare». Per info e prenotazioni 3290545050. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS