Pubblicato il

Nomina del Commissario ad Acta, Agostini: «Tempestività sbalordativa»

CIVITAVECCHIA – La nomina così repentina del Commissario ad Acta per il passaggio di Civitavecchia in Acea Ato2 sbalordisce. O meglio: a sbalordire è «la tempestività» come precisa il consigliere di Sel Giulio Agostini. «Firmiamo l’accordo con il Pd, a novembre è stata fissata l’audizione in tribunale in cui si entrerà nel merito e la Regione, tra le poche cose da fare (tra cui legiferare in merito alle Autorità di ambito in quanto la conferenza dei sindaci dell’Ato2 è stata sciolta dalla legge del 31 dicembre 2012), trova il tempo di nominare il Commissario ad Acta». Una serie di fattori che appaiono «strani». E se da un lato, Agostini e Sel si stanno già attivando per chiedere spiegazioni  alla Pisana ed elaborare una strategia per risolvere la questione, dall’altra l’Ugl chiede al sindaco Tidei di aprire «da subito un tavolo istituzionale di confronto con le organizzazioni sindacali e il commissario diretto al passaggio tutelato di tutti i lavoratori dell’idrico in Acea Ato2». (So.Be.)

ULTIME NEWS